Bolshoi, La leggenda dell’amore al cinema Lux

Bolshoi

Il Bolshoi Ballet è una compagnia di balletto classico fondata nel 1776. Le sue origini affondano le radici nella creazione di una scuola di danza per un orfanotrofio di Mosca nel 1773. Tre anni più tardi, i ballerini della scuola sono stati il nucleo della nuova compagnia russa. A partire dalla nomina di Alexander Gorsky come maestro di ballo nel 1900 la società ha iniziato a sviluppare la sua straordinaria identità con produzioni acclamate tra cui il Don Chisciotte (1900), la Coppélia (1901), Il lago dei cigni (1901 )

La Leggenda dell’amore è una delle prime realizzazioni coreografiche di Youri Grigorovitch che torna a vivere il palcoscenico de Bolshoi dopo oltre dieci anni di assenza. Ispirato al poema di Nazym Hikmet, scrittore e poeta turco, il balletto mette in scena l’eterno conflitto tra sentimento e ragione, sacrificio, sofferenza e gelosia. Movimenti, scenografie e costumi sono ispirate alle atmosfere del Medio Oriente.

Trama La storia si apre negli appartamenti del re, dove la principessa Shyrin sta morendo per una grave malattia. Solo sua sorella, la regina, può salvarla offrendo la propria bellezza in cambio della vita di Shyrin. La sorella si sacrifica ma, dopo l’estremo gesto, vedendosi sfigurata e scoprendo la sorella innamorarsi dell’uomo che lei ama (il pittore Ferkhad) è colta drammaticamente dal rimorso per il gesto d’amore compiuto. La Leggenda dell’amore fu per anni una sorta di scuola per i ballerini nonché il luogo in cui Grigorovich sperimentò molti degli effetti coreografici che mise poi in scena, perfezionandoli, negli spettacoli successivi.


16 dicembre La leggenda dell’amore
Orario: 17.00-21.00

20 gennaio La Bayadére
24 febbraio Lo schiaccianoci
17 marzo Il lago dei cigni
21 aprile Romeo e Giulietta

ORARI: 17.00-21.00
Info: 335474640

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI