Panathlon Club di Viterbo incontro illustrativo sul motociclismo di velocità

Presso il Balletti Park Hotel a S. Martino sono state poste due moto Yamaha e MV da competizione, in particolare quella usata dal viterbese Luca Del Canuto vincitore del Trofeo Michelin al Mugello, il Panathlon Club di Viterbo e la Unione Nazionali Veterani dello Sport, entrambe presiedute dal Geom. Domenico Palazzetti, ha invitato personaggi fondamentali per la riuscita delle competizioni motociclistiche: Domenico Folgori, coordinatore Nazionale velocità Federazione Motociclistica Italiana, Orlando Magna, presidente Commissari Gara FMI, Daniele Infante del Comitato tecnico FMI e Salvatore Fratejacci esperto fonometrista della FMI.
I relatori hanno illustrato come avviene l’organizzazione di un evento sportivo motociclistico di velocità, quindi i compiti fondamentali dei commissari di gara, tra cui quelli dell’esame tecnico della moto da competizione sotto l’aspetto della sicurezza del pilota e degli atri concorrenti in ipotesi di caduta.
Importante è stato conoscere i dispositivi di sicurezza obbligatori sulle moto (relazione di Daniele Infante) e l’aspetto del rilevamento fonometrico non solo posto a tutela dell’udito degli spettatori e dell’ambito circostante i circuiti, ma della prestazione della moto e la sua conformità alla categoria cui appartiene (relazione di Salvatore Fratejacci).
In particolare, Fratejacci, socio del Panathlon di Viterbo, nonché fiduciario della F.M.I. per il Centro Italia ha illustrato le tecniche e gli strumenti di rilevazione con l’ausilio di un filmato.
Al termine della conferenza, i relatori si sono intrattenuti in conviviale con i Soci dei Clubs organizzatori.
L’Ufficio Stampa Panathlon Club di Viterbo
ASMB

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI