Nelle terre del grechetto 2016 ….un sogno di mezza estate a Civitella

Una festa paesana? una sagra ? No, pur con tutta la considerazione per le feste dei paesi o le sagre in genere. Le terre del grechetto ,rassegna giunta alla XIV edizione, e’ un sogno di mezza estate, un viaggio che intraprende chi desidera la sublimazione dei sensi. Nella cornice suggestiva del borgo di Civitella d’Agliano ,unico nel suo genere, con la sua torre millenaria , i vicoli che hanno sfidato e fermato il tempo , dove il passato incontra la wi fi , dal 29 al 31 luglio si potrà incontrare il Grechetto in tutte le sue coniugazioni.
Un vitigno autoctono che porta il nome di Civitella nel mondo. Un vitigno che riassume la storia di un territorio, la sua tradizione, il sacrificio ed il lavoro di generazioni che nel corso dei secoli hanno fatto della produzione del vino una forma di arte, fondendo in una sintesi mirabile passato e innovazione , tecniche antiche e ricerca costante. L’ospite comodamente seduto nel ” salotto ” di piazza Unita’ d’Italia , potrà’ immergersi in un calice abbinato a piatti locali, o semplicemente effettuare una degustazione guidata da esperti del settore , accompagnato dalle note suadenti proposte da affermati musicisti , circondato dal paesaggio straordinario offerto dai ” calanchi” e dalle valli circostanti . Le cinque postazioni di assaggio consentono la più’ ampia scelta di menu’ dedicati. L’ambiente e’ rilassante , la meta e’ vicina e facilmente raggiungibile.La possibilità’ di pernottare nelle confortevoli strutture recettive del luogo consente di trascorrere l’intero fine settimana a Civitella d’Agliano ,potendo visitare, percorrendo brevissime distanze, luoghi straordinari come Orvieto ,Viterbo, Civita di Bagnoregio , Bolsena………e la sera dalle 20 in poi, godere della manifestazione con visite guidate e degustazione in cantina .

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI