Lo Yoga spopola nella Tuscia, i centri e le diverse specialità

Lo Yoga spopola nella Tuscia. Boom di centri che offrono questa disciplina, dalle origini orientali, nei loro pacchetti di attività sportive. Entrato ormai da un decennio nella cultura occidentale lo Yoga nasce come filosofia orientale con un suo percorso che diventa via via totalizzante.
Yoga (dal sanscrito yui-gioco-unione) significa unione di mente, corpo e spirito. Uno dei testi più antichi al quale fa riferimento è composto dai Sutra sullo Yoga scritti da Patanjali. Secondo Patanjali, otto sono gli elementi che costituiscono lo yoga: limitazioni, autodisciplina, meditazione, controllo dell’energia vitale, sincronia dei sensi e dei pensieri, concentrazione unidirezionale, risveglio e compenetrazione dello spirito.
Composto da una serie di pratiche ascetiche e meditative che hanno come scopo la realizzazione e la salvezza spirituale, si basa sul dello stare bene con se stessi per poter essere in armonia con gli altri.
A spasso per la Tuscia, abbiamo scovato diversi centri specializzati nella pratica dello Yoga; due in particolare. L’Associazione Ramdass presente a Vetralla, Bagnaia, Viterbo e Celleno, e il Centro Yoga Saraswati con sede a Viterbo e Bagnaia, dove potrete beneficiare del Kundalini Yoga, (quest’ultima è una categoria di yoga che lavora sull’energia cosmico-divina presente in ognuno di noi). Attraverso esercizi, posture, tecniche di controllo del respiro e meditazione, riesce ad offrire molti benefici, come allenare la mente, migliorare la circolazione sanguigna, espellere tossine e bilanciare il sistema ghiandolare. Appartiene a questa categoria, il “Mantra Yoga”, che propone come via di realizzazione spirituale, la recitazione dei Mantra.
Ma tante altre sono le attività che offrono questi centri. Presso l’ Associazione Ramdass, potrete provare la ginnastica posturale, il Pilates, la danza del ventre e i bambini potranno divertirsi imparando la Capoeira, un’arte marziale brasiliana accompagnata da musica. Il Centro Saraswati, offre invece lezioni di Danza Bharatanatyan, tipica del sud dell’India e giunta a conoscenza della civiltà occidentale grazie ai film di Bollywood. Essa coniuga movimenti delle mani, delle braccia e del corpo, ad una particolare mimica facciale. Ottima per chi ha un’indole teatrale e desidera fare attività con il massimo del divertimento. Per chi invece intende concedersi dei momenti di relax, non mancano i massaggi shiatzu e ayurvedici.

Associazione Ramdass

Centro Yoga Saraswati

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI