Progetto ComLoc: in distribuzione in sei Comuni la Guida al Compostaggio Domestico

Compostare per trasformare il rifiuto organico in risorsa. E’ quanto si sta facendo nei Comuni di Bracciano, Anguillara, Trevignano, Canale Monterano, Oriolo Romano e Bassano Romano grazie al Progetto ComLoc.

Il progetto, finanziato dalla Regione Lazio nell’ambito delle “Misure a favore delle attività di Compostaggio e auto compostaggio per la riduzione della frazione organica per i Comuni del Lazio e Roma Capitale” prevede il compostaggio a piccola scala con le pratiche di autocompostaggio, di compostaggio di comunità e di compostaggio locale ed è coordinato dall’Associazione Italiana Compostaggio.

In distribuzione alle famiglie, nell’ambito del progetto, oltre a centinaia di  compostiere a rotazione anche una dettagliata Guida al Compostaggio Domestico e all’Uso delle Attrezzature realizzata appositamente per accompagnare i cittadini alle buone pratiche del compostaggio.

Importante sapere che il compostaggio domestico è la soluzione per la gestione del rifiuto organico meno costosa dal punto di vista economico e più pulita dal punto di vista ambientale.

La Guida in distribuzione nei Comuni aderenti al Progetto ComLoc indica passo passo le fasi del processo naturale del compostaggio. Ma quali sono, in prevalenza, i rifiuti organici da compostare a livello domestico? La risposta è: scarti di frutta e verdura, scarti vegetali dei pasti, fiori recisi, piante appassite, pane raffermo o ammuffito, fondi di caffè, filtri di tè, foglie, sfalci d’erba, rami, trucioli, scarti del giardino e dell’orto.

In un video realizzato nell’ambito del Progetto ComLoc grazie alle testimonianze dirette si sottolineano i vantaggi dell’autocompostaggio come pratica che limita la propria impronta ambientale.

Per scaricare la Guida al Compostaggio Domestico e all’Uso delle Attrezzature: https://www.associazioneitalianacompostaggio.it/Bracciano/comloc.html oltre che alla pagina dedicata al Progetto ComLoc del sito istituzionale dei Comuni aderenti.

Qui il link al video: https://www.youtube.com/watch?v=PCeJ6f2YkJ4

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI