Giornata mondiale contro la Tubercolosi: 24 marzo

Il giorno della scoperta del bacillo della Tubercolosi, da parte di Robert Koch, il 24 marzo è stato scelto come Giornata mondiale contro la Tubercolosi.

L’Oms ha chiamato a raccolta tutti i Paesi membri per supportare una nuova strategia ventennale, mirata a eradicare entro il 2035 l’epidemia globale.

L’infezione più diffusa al mondo sta crescendo, e le armi per sconfiggerla scarseggiano. É la tubercolosi, patologia considerata una vera e propria sciagura in passato, ma che negli ultimi decenni è stata scarsamente considerata perché considerata una malattia facilmente guaribile con dei semplici antibiotici. Il guaio è che la malattia non è la stessa di alcuni anni fa: sta sviluppando resistenze a molti antibiotici, e la sua diffusione nella popolazione è oramai capillare. Basti pensare che una persona su tre al mondo ne è affetta (sebbene in nove casi su dieci in forma latente), e che ogni anno i morti sono 1 milione e 700mila circa.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI