Claudia Scarsella viterbese Fashion designer cosmopolita

Claudia Scarsella, 36 anni viterbese. E’ tra le esponenti più nuove e originali dell’arte italiana al femminile, espressa con un operato artistico patrimonio itinerante del mondo da Londra a Milano, Barcellona, Berlino, Lugano, Budapest, Bruxelles e Beirut. Una performance la sua che è design e architettura “altra”, vibrante, mobilissima, che usa il pattern, ripetizione geometrica fatta pure di materia trasparente e di colori.

La vena artistica l’ha spinta a ricercare uno sguardo sul mondo. Dopo la maturità a Viterbo, figlia unica ben amata , un padre commerciante ed una mamma insegnante. scomparsa da pochi anni , spicca il volo alla ricerca della propria individualità. Le sue opere sono oggi icone del design, protagoniste di spazi dai seducenti equilibri geometrici che esprimono la voglia di raccontare il suo sogno, la fantasia…ma anche la vita. Un sogno che inizia così: partenza dopo la maturità per Londra, scegliendo la migliore scuola…il Central Saint Martins,.

A Londra comincia la sua avventura …. Anni con un vissuto in collage, gremiti di particolari da inseguire con lo sguardo come in una caccia al tesoro ….Poi l’espressività prende corpo iniziano le prime mostre a Milano, le collaborazioni importanti come quella con il maestro del mosaico fotografico Maurizio Galimberti, da cui viene ritratta con gli abiti da lei stessa creati. Estetiche e anestesie del corpo nell’arte contemporanea riprodotte in collettive sempre a Milano in Gallerie famose. La sua definizione di artista è l’insieme tra super designer e pittrice.

Ha prestato il suo sguardo a Convivio per la lotta all’Aids, con lo scopo di direzionare la sensibilità che l’arte sprigiona verso temi profondi . Nel suo girare per il mondo tra Mostre e presentazioni, le sue radici rimangono strette, nei ricordi dell’infanzia, negli scorci viterbesi, afferrati nell’abitare in una casa in pieno centro con sotto il mercato rionale, quello che per primo fotografa la realtà di un luogo. Quella parte genuina che ha rafforzato la persona. Viterbo, in cui seppur in soste veloci ogni tanto ritorna. La performance di Claudia oggi è verso quegli spazi del sogno che sono le sue mostre, le sue creazioni. Dopo il risveglio la vita, dove l’artista Scarsella emerge senza scalfire la persona, femminile, plurale. Potere dell’arte, emozione dell’arte che ti fa diventare grande senza che te ne renda conto.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI