Volti d’arte del ‘900: il libro della professoressa Talamo

paula

Per il ciclo “Incontri con l’autore”  il Polo Bibliotecario Umanistico Sociale dell’Università della Tuscia, in collaborazione con la cattedra di Letteratura tedesca del Dipartimento di studi linguistico-letterari, storico-filosofici e giuridici (Distu), presenta il volume Volti d’arte del ‘900. Le opere e i giorni di due artiste tedesche: Paula Modersohn-Becker e Charlotte Salomon.

L’appuntamento è per venerdì 11 dicembre alle 12.00 presso l’Aula Magna del Complesso San Carlo dell’Università della Tuscia. Interverrà Patrizia Mania  professoressa di Storia dell’arte contemporanea e Storia dell’arte dei Paesi Europei dell’Università della Tuscia. Sarà presente l’autrice del volume – edito da Artemide – Beatrice Talamo, professoressa di Letteratura Tedesca presso il Dipartimento DISTU.

Il libro

Paula Modersohn Becker e Charlotte Salomon: due giovani donne che, nei primi decenni del Novecento, con modalità diverse e in momenti storico-politici differenti, hanno scelto la via dell’arte per scoprire e conquistare la propria identità.

Paula, affascinata dall’avanguardia dei primi del Novecento , corre a Parigi per vedere Cézanne, Van Gogh, Seurat, Rodin  ed altri.

Charlotte sceglierà la via dell’arte per raccontare se stessa e la storia tragica della propria famiglia negli anni bui del nazismo.

Con determinazione Paula e Charlotte si incamminano sulla strada dell’arte, quasi correndo, consapevoli del breve tempo loro concesso per terminare la propria opera che, nonostante l’affanno, non ha nulla di frammentario, di enigmatico, d’irrisolto: appare invece oggi come una limpida e luminosa testimonianza.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI