Torna RI.MA: “C’era una volta…merende e giochi”

L’associazione RI.MA Rimbocchiamoci le maniche,  ritorna per il terzo anno agli Almadiani con “C’era una volta…merende e giochi” il 24 e il 25 Settembre. Ma quest’anno nell’ambito della stessa manifestazione l’associazione ha voluto unire un incontro in Sala Regia sabato 17 Settembre alle ore 16,00, con la collaborazione di ARTOI ( Associazione ricerca Terapie Oncologiche Integrate) e interventi di importanti esperti sulla buona alimentazione e attività fisica per prevenire e integrare  le cure delle malattie oncologiche.

Come spiegato dalla presidente Wilma Usai in conferenza stampa questa mattina a Palazzo dei Priori “ la nostra associazione nasce l’8 maggio 2014 per la festa della mamma dalla volontà di 13 donne con voglia di fare con l’evento Merende e giochi che riproponiamo per il terzo anno. Con questa iniziativa vogliamo far riscoprire quei giochi di strada e da tavolo ormai sostituiti da giochi informatici; inoltre verranno distribuite gratuitamente le merende di una volta come pane e olio, pane e marmellata. Non mancherà l’angolo delle coccole, ossia l’angolo delle nonne che come una volta racconteranno le storie e favole ai più piccoli.” Ad allietare l’evento “La Tunda dell’Assunta”, la banda di Otricoli composta da sole chitarre e uno spettacolo di bolle di sapone giganti; inoltre nella Sala degli Almadiani verranno esposti i lavori delle scuole  per il concorso “i giochi di una volta”che vedrà la premiazione il 25 settembre alle ore 18,00 in Piazza Unità d’Italia. Le iniziative e le collaborazioni di RI.MA non finiscono qui, ma vivranno anche della partecipazione dell’associazione Cura e Cultura con l’iniziativa “Una pagina bianca”, a partire dalle 15,00,  in cui come spiega Serenella Papalini “ Ogni pagina bianca è come una poesia nascosta; questo sarà l’angolo dedicato ai bambini per far esprimere il loro pensiero, le loro emozioni con tanti fogli bianchi e pennarelli; un punto di partenza per approfondire il mondo dei bambini dal punto di vista emozionale”.

RI.MA si rimbocca le maniche tanto per i bambini e il recupero del valore delle tradizioni, quanto anche per i genitori con il convegno organizzato il 17 Settembre in Sala Regia durante il quale si parlerà di buona alimentazione e sport, benessere della mente e del corpo come indispensabile aiuto per la prevenzione di malattie oncologiche, interessanti linee guida per i grandi nel percorso di attenzione alla salute.

A concludere la presentazione dell’evento l’assessore al turismo Giacomo Barelli “L’esempio di RI.MA. verso cui nutro una grande stima deve essere un incentivo a rendere la città più accogliente e attenta al mondo dei bambini, anche riguardo il turismo familiare”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI