Santissimo Crocefisso di Castro: chiuso il pellegrinaggio 2016

Con la fiaccolata verso il Santissimo Crocefisso,il 15 settembre scorso alla presenza del Vescovo di Viterbo Mons. Lino Fumagalli, del Sindaco del Comune di Ischia di Castro Dr. Salvatore Serra, di Don Luigi Fabbri Vicario Generale del Vescovo e Rettore del Santuario, di Don Rossano Eutizi, Parroco di Ischia di Castro, dei rappresentanti della Arciconfraternita del Gonfalone Madonna del Carmelo Ardim Viterbo e dell’UNITALSI di Ischia di Castro, insieme a moltissimi fedeli, si è svolta la cerimonia religiosa di chiusura del pellegrinaggio presso il Santuario che in occasione del Giubileo Straordinario della Misericordia indetto da Papa Francesco per il 2016, scelto dal Vescovo, Mons. Lino Fumagalli, come luogo dove poter accogliere il dono dell’Indulgenza Giubilare attraverso l’apertura della Porta della Misericordia.
Nell’occasione il gruppo Unitalsi di Ischia di Castro, coadiuvato dai portatori di immagini sacre dello stesso comune, ha provveduto a riportare presso il Duomo di S. Ermete l’effige della Madonna di Loreto che ha sostato dal mese di Giugno presso il Santuario per la felicità di tutti i fedeli a lei devoti.
Il Sindaco Dr. Salvatore Serra e tutta l’Amministrazione comunale insieme all’intera popolazione nutrono una profonda devozione verso il Santissimo Crocefisso di Castro che è da sempre uno dei tesori storici più importanti del nostro territorio e un punto di approdo fermo per ogni fedele.
Un esempio è il gruppo volontari della Protezione Civile di Ischia di Castro che da giugno a settembre garantisce con la sua presenza e il suo servizio un’assistenza professionale a tutti i fedeli che transitano presso il Santuario e che in questa occasione serale ha messo a disposizione le proprie attrezzature per l’illuminazione del piazzale antistante la Chiesa.
L’amministrazione Comunale ogni anno esegue con il proprio personale, interventi di mantenimento e di recupero continui, per garantire l’accesso e lo stazionamento dei fedeli, oltre che la bonifica dai vari nubifragi che si sono susseguiti negli anni passati.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI