Fitofarmaci sulla biodiversità: il caso dei noccioleti nella Riserva Naturale Lago di Vico

Decimo appuntamento dell’iniziativa “Un Tè con la Scienza” mercoledì 19 aprile alle ore 17.00.
L’argomento si presenta molto delicato perché riguarda le attuali pratiche colturali di gran parte dei noccioleti dell’area della Riserva Naturale del Lago di Vico. Si è discusso e si discute a lungo dell’impatto che hanno i prodotti fitosanitari e fertilizzanti impiegati in agricoltura, soprattutto quando diffusi in aree ad alto valore ambientale come la Riserva Naturale del Lago di Vico.Verrà approfondito, in particolare, come l’utilizzo e la diffusione nell’ambiente di particolari classi di fitofarmaci aggravi, di fatto, le condizioni di salute dell’intero ecosistema, andando ad influire persino su molte specie affatto interessate al nocciolo e causando effetti negativi sull’intera a catena nutritiva.

Interverranno Pietro Bianco e Valter Bellucci, ricercatori dell’ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale.

Appuntamento alle ore 17.00 presso il LabTer della Riserva Naturale, Palazzo della Cultura, via della Repubblica snc a Caprarola.

Per informazioni: 0761 752048.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI