Chia: preparazione del Presepe Vivente nella civiltà etrusca

Il suggestivo borgo medievale di Chia si appresta a mettere in cantiere la ventunesima edizione del presepe vivente, ambientato tra i ruderi della chiesa medievale di San Giovenale in un sito archeologico nel quale regnò la civiltà Etrusca e dove sono ancora visibili numerose testimonianze dell’epoca. Le rappresentazioni si svolgeranno nei giorni:26 dicembre 2016 1 gennaio 2017 6 gennaio 2017,dalle ore 17 alle 19:30. Lo scenario è straordinario, tra le grotte e le tombe, lungo un percorso campestre, quasi tutti gli abitanti del paese daranno vita a una riproduzione di Betlemme, ricreando antiche botteghe artigiane, taverne e tante tappe in cui il visitatore potrà percepire l’atmosfera dell’epoca, in una sembianza così reale che sembrerà di tornare indietro nel tempo .
Durante l’itinerario, inoltre, sarà anche possibile degustare sfiziosi prodotti tipici locali, che saranno offerti dal Comitato promotore di cui è presidente di fresca nomina Gianluca Inverni.
Tutto si sta muovendo per allestire quello scenario che farà vivere la magia della nascita di Gesù, da cui giungono visitatori numerosi.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI