Flaminia Civita Castellana: il 2015 si chiude con una sconfitta

Il 2015 non si è concluso nel migliore dei modi per la Flaminia Civita Castellana. Nonostante i buoni propositi di proseguire la strada intrapresa, la formazione rossoblù guidata dal tecnico Pierluigi Vigna è tornata a mani vuote dalla trasferta di domenica 20 dicembre contro il Trastevere Calcio, che si è imposto 2-0.
Che sarebbe stata una partita difficile lo aveva pronosticato il tecnico Vigna, che comunque chiedeva alla squadra di mettere in campo lo stesso atteggiamento e approccio positivo che la formazione aveva dimostrato contro la capolista Grosseto, superata per 3-0. Ora è necessario rimboccarsi le maniche e pensare al nuovo anno.
A commentare la sconfitta contro Trastevere è il presidente Roberto Ciappici: “Ci siamo mangiati diverse occasioni ma oltre a questo abbiamo di nuovo subito decisioni arbitrali alquanto discutibili. Questo è il calcio ed ora occhi punti al nuovo anno e all’obiettivo che ci siamo prefissati, la salvezza”.
Lunedì 21 dicembre tutta la società ha festeggiato la fine dell’anno con la messa presso la Chiesa San Giuseppe Operaio di Civita Castellana a cui è seguita la cena per salutare tutti i ragazzi.
La Flaminia Civita Castellana dà appuntamento ai suoi tifosi a mercoledì 6 gennaio quando affronterà in trasferta FC Rieti.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI