Addio al partigiano Nello Marignoli

Addio a Nello Marignoli. Lunedì 25 novembre alle 10.30 presso la chiesa del Sacro Cuore al quartiere Pilastro l’estremo saluto all‘ultimo partigiano combattente viterbese. A dare notizia della sua scomparsa il presidente comitato provinciale Anpi Viterbo Silvio Antonini. Marignoli era nato a Viterbo, il 19 aprile 1923.

Il ricordo del sindaco Leonardo Michelini: “Grande lavoratore, viterbese d’altri tempi, partigiano, sempre fedele alle sue idee. Lo ricordo così Nello Marignoli. L’ho conosciuto quando ero ragazzo, quando mio padre si recava presso la sua officina di gommista sulla Cassia. Una sola stanza, di 40 metri quadri al massimo, piena di gomme e attrezzi, ci si rigirava appena. Ma questo non rappresentava un problema per Nello, che montava e smontava le gomme all’esterno, a cielo aperto, con qualsiasi condizione climatica. Anche con vento, freddo e pioggia. Credo di aver conosciuto poche persone così attaccate al proprio lavoro, un lavoro svolto con serietà, esperienza e onestà. Un vero esempio di quel vero artigianato italiano fatto di fatica, sudore impegno, ma anche di tanta dignità e orgoglio. Nello aveva una cosa in comune con mio padre ed era su questo che qualche volta si dilungava su ricordi di guerra: erano entrambi marinai, sommergibilista mio padre, radiotelegrafista lui. Un uomo che ha attraversato e vissuto gran parte del secolo scorso, tra famiglia, lavoro e storia cittadina, italiana e non solo. A Viterbo diverse generazioni lo ricorderanno come il gommista, i più anziani come come combattente partigiano nell’esercito popolare di liberazione jugoslavo. Nello Marignoli porta via con sé parte di storia, molte delle sue testimonianze di vita negli anni difficili della guerra sono riportate sui libri di storia cittadina, oppure è stato lui stesso a ricordarli con straordinaria emozione e intensità. Viterbo vuole ricordare il suo contributo durante la seconda guerra mondiale, il suo impegno nel lavoro e come cittadino viterbese. Per questo la città vorrà rendere omaggio alla sua memoria con lo spettacolo Drug Gojko, il monologo di Pietro Benedetti, prodotto dal CP ANPI, incentrato sulle vicende di vita di Nello Marignoli. Credo sia questo un modo per omaggiare la sua memoria e per tramandare un’importante pagina di storia vissuta. Alla famiglia giungano le mie personali condoglianze e quelle di tutta la città di Viterbo”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI