Università Scienze Gastronomiche, all’assaggio dei Colli Etruschi Blera

festa dell'olio nella Tuscia

La Cooperativa Colli Etruschi di Blera ha aperto le porte all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. I 25 partecipanti del Master in “Cultura dell’Alimentazione e Comunicazione: rappresentazione, luoghi e identità” sono infatti stati accolti il 5 marzo nella sede della Cooperativa dal presidente Mario Leotta. Il direttore della cooperativa Nicola Fazzi ha condotto poi i ragazzi in un viaggio di conoscenza dell’olio extra vergine d’oliva spiegando il funzionamento dei macchinari per la lavorazione e illustrando teoricamente i processi per l’ottenimento di un olio extra vergine di qualità fino alla conservazione che, come ha sottolineato: “ Rappresenta il 50% della qualità dell’olio. Tre sono gli elementi fondamentali: assenza di luce, assenza di ossigeno e temperatura costante che permettono di fissare e valorizzare il lavoro precedentemente fatto prima nell’oliveto con le buone pratiche agronomiche e poi in frantoio con l’attenzione ai processi e alla pulizia dei macchinari e degli ambienti”. La visita è proseguita con una degustazione dell’EVO Tuscia DOP, dell’extravergine Bio e dell’ extravergine Colli Etruschi base. La consueta professionalità e competenza tecnica del direttore Nicola Fazzi ha rapito l’attenzione dei ragazzi che da lunedì scorso sono in viaggio didattico nella Tuscia alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche della regione.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI