La cena di Natale: la saga della famiglia Scagliusi continua nei cinema

Ambientato nella deliziosa Polignano a mare, in Puglia, il nuovo film di Marco Ponti, “La cena di Natale” è una commedia italiana povera di contenuti, ma ricca di sfumature ammiccanti. Due le storie in primo piano. Quella di Damiano e Chiara ( Riccardo Scamarcio e Laura Chiatti) lei incinta di otto mesi e lui inconcludente amministratore dell’azienda di famiglia, distratto marito e futuro padre, alle prese con una ingombrante scappatella. L’altra tra don Mimi e Ninella (Michele Placido e Maria Pia Calzone) che si ritrovano consuoceri, ma nutrono il desiderio di fuggire insieme a Parigi per dare seguito ad un amore nato in gioventù. E in segno di scuse per l’infedeltà, il facoltoso imprenditore regala un prezioso e sfavillante smeraldo alla moglie Matilde. Esilarante la reazione di lei. Decide di organizzare una cena di Natale, nella sfarzosa villa dove abita, per estendere l’invito a tutti i parenti, compresa Ninella, la consuocera rivale. Così, come spesso accade nella realtà e in altri recenti film, intorno a questa tavola, imbandita con tutti i fasti di ricorrenza, si susseguono circostanze ed imprevisti che mettono a nudo le debolezze umane. Bugie, tradimenti, gelosie, legami di convenienza, sentimenti fra gay. L’appeal della pellicola è racchiuso in questa cartolina natalizia. Ed anche il lieto fine arriva…..prima del previsto!

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI