“E’ salute”. Malattie renali: ecco il menù ipoproteico

dieta ipoproteica

L’incontro informativo si svolgerà sabato 7 al Balletti Park Hotel di San Martino al Cimino
Malattie renali, pazienti e familiari riuniti in uno stesso tavolo a pranzo con l’esperto di cucina ipoproteica.Seguire una dieta corretta, attraverso l’utilizzo di prodotti ipoproteici, è di fondamentale importanza per migliorare la qualità della vita dei pazienti affetti da patologie renali e per ritardare l’ingresso in dialisi.
Per loro, i pazienti, ma anche per i familiari, il Centro di riferimento regionale per la Nefrologia e la dialisi della Asl di Viterbo ha organizzato un incontro informativo, con degustazione, in programma sabato marzo, dalle ore 9,30 alle 14, presso il presso il Balletti Park Hotel di San Martino al Cimino.“Lo scopo dell’incontro – spiega il direttore del Centro di Nefrologia e dialisi, Sandro Feriozzi – è migliorare il flusso di informazioni che rivolgiamo ai pazienti sulla malattia, sulle complicanze e sulla sostituzione della funzionalità renale attraverso l’emodialisi e la dialisi peritoneale. Soprattutto, spiegheremo ai pazienti e alle loro famiglie quanto sia importante per loro una corretta alimentazione a base ipoproteica”.
L’equipe formata per l’occasione è composta da nefrologi, infermieri, da una dietista, una psicologa e dal cuoco che spiegherà i trucchi per il buon utilizzo dei prodotti. Alla chiacchierata amichevole farà seguito il pranzo con l’esperto per una degustazione guidata della cucina ipoproteica.
La manifestazione è patrocinata dalla Asl di Viterbo ed è parte integrante delle iniziative a supporto della campagna aziendale di prevenzione “È salute”.

LOCANDINA

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI