Oscar Farinetti: il fondatore di Eataly allo Slow Food Village

oscar farinetti

Allo Slow Food Village non poteva mancare Oscar Farinetti, il fondatore di Eataly, la più grande catena di cibo italiano presente in Italia e nel mondo. L’imprenditore sarà ospite mercoledì 1 luglio alle 22.30 nel cortile di Palazzo dei Priori, quando presenterà il suo libro “Mangia con il pane. Storia di mio padre, il comandante Paolo” edito da Mondadori, condotto da Francesca Rocchi Barbaria, vicepresidente di Slow Food Italia.

È la storia del comandante Paolo, padre di Oscar Farinetti, delle sue imprese nella Resistenza come la liberazione di alcuni prigionieri dal carcere fascista di Alba nel marzo del 1945. Poi dopo la conquista della libertà, nel dopoguerra, la costruzione della sua impresa commerciale, gli ipermercati della Unieuro, la cui vendita è all’origine della nascita di Eataly.

Quel “Mangia con il pane” è un’espressione piemontese. Da un lato significa che per sopravvivere, ci vogliono molte pagnotte, dall’altro si traduce con stare coi piedi per terra, non prevaricare, avere il senso del dovere.  E Paolo ne ebbe fin troppo, tanto da essere il protagonista della Resistenza piemontese e poi la colonna portante di quello che oggi è la grande catena di punti vendita specializzata in generi alimentari italiani di alta qualità.     

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI