Fai Giornate di Primavera:aperture straordinarie anche nella Tuscia

Nel penultimo weekend prima della Pasqua tornano a grande richiesta le Giornate di Primavera, il FAI da ormai ventiquattro anni chiama a raccolta tutte quelle persone che condividono un obiettivo: trascorrere del tempo libero di qualità, visitando luoghi mai visti aperti eccezionalmente dalle Delegazioni FAI di tutta Italia. Chiese, ville e palazzi. Giardini, castelli e aree naturali. Archivi storici, musei e scali ferroviari. Sono più di 900 le aperture straordinarie in Italia in programma per la 24° edizione delle Giornate FAI di Primavera.
Un’edizione importante quella di quest’anno dedicata al tema della trasformazione perché in questo lungo periodo trascorso l’Italia è cambiata anche grazie al FAI: ne è cambiata la geografia attraverso l’opera meritoria della Fondazione che ha salvato tanti luoghi preziosi di Italia e li ha resi accessibili al pubblico, ne è cambiata la percezione da parte delle persone perché oltre 9000 luoghi sono ritornati ad essere parte del paesaggio vissuto dalla gente in occasione della più grande manifestazione nazionale dedicata ai Beni Culturali. Sono stati 8.500.000 gli italiani che in questi 23 anni li hanno riscoperti, scendendo in piazza e mettendosi ordinatamente in coda per assistere allo spettacolo unico di un’Italia che rinasce e torna a svelare i suoi tesori e a raccontare le sue storie.
Accadrà di nuovo la prossima settimana grazie all’impegno delle Delegazioni e dei volontari del FAI che hanno selezionato con cura le aperture in tutta la penisola per regalare alle migliaia di visitatori quell’emozione unica che rende speciale questo evento. La Delegazione Fai Viterbo secondo quanto riportato sul sito www.giornatefai.it nella sezione/luoghi ci guiderà a Tuscania all’ex Convento di Sant’Agostino , orario 10.00 – 18.00 (ultimo ingresso)Visite guidate a cura dei volontari FAI

Visite guidate in lingua straniera
Visite guidate in lingua inglese: sabato 19 e domenica 20, ore 12.00 e ore 16.00
strutture di accesso anche per disabili
Iniziative speciali
In orario di apertura: mostra fotografica allestita nella ex Sacrestia: “Venti mesi dopo il terremoto del 1971 nelle fotografie di Luigi Albertini”.
Venerdì 18, ore 18.00 inaugurazione.
La mostra resterà aperta per quattro fine settimana successivi, ore 17.00 – 19.00.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI