Vitello tonnato, l’intramontabile piatto gradito da tutti

Giovanna Santececca*

Esaurite le feste, quella che vi propongo è una ricetta che non ha alcunché di originale ma che rimane un cult della cucina tradizionale. Il vitello tonnato, una ricetta che negli anni ’80 spopolava su tutte le tavole delle grandi occasioni, dei primi aperitivi chic fatti in casa.
Quello che rende davvero speciale questa ricetta nella sua forma tradizionale è la tenerezza della carne che non deve stracuocere diventando così scura e stopposa. Il segreto è tutto qui! Pronti per la preparazione dell’intramontabile ricetta del vitello tonnato?
Ingredienti
600 gr girello di manzo
60 gr tonno sott’olio fino a
20 gr capperi
sedano
1 carote
1 cipolle
1 zucchina
Sale q.b.
230 ml olio di semi
1 uovo
1 cucchiaio di senape
3 cucchiai di succo di limone
sale
Procedimento
Preparate un buon brodo vegetale pulendo e riunendo tutte le verdure e una presa di sale in una pentola colma d’acqua. Lasciate cuocere per 10 minuti circa dopo il primo bollore.
Trasferite la carne nel brodo e lasciarlo cuocere per circa 50 minuti a pentola semi-coperta.
Una volta pronto, scolate il pezzo di girello e mettetelo da parte a raffreddarsi.
Nel frattempo preparate la maionese: nel bicchiere del frullatore a immersione mettete l’uovo, l’olio di semi, la senape, il succo di limone ed il sale.
Azionate il frullatore ad immersione tenetelo sempre acceso, spostatelo lentamente dal fondo verso la superficie, finché la maionese si monta.
A parte frullate il tonno insieme ai capperi e a due cucchiai del brodo di cottura del girello fino ad ottenere una crema liscia.
Aggiungete a questa crema la maionese a guasto, servite il vitello tagliato a fette accompagnato dalla salsa e decorato con altri capperi,qualcuno intero e qualcuno tagliato a metà ed ecco pronto il prelibato vitello tonnato.
*Per me la cucina è più di un hobby e cerco di trovare sempre il tempo di cucinare nonostante i miei tanti impegni di lavoro per una società di software. Ho iniziato a condividere le mie ricette su TusciaUp fin dai suoi esordi e col tempo è diventato un appuntamento fisso. Un’esperienza… gustosa.
COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI