Unicoop Tirreno: presentazione del piano industriale alle organizzazioni sindacali

Unicoop Tirreno ha presentato alle organizzazioni sindacali il piano industriale che ha come obiettivo quello di tornare a produrre reddito nella gestione caratteristica e di garantire quindi un futuro alla cooperativa.

Dopo il rafforzamento patrimoniale ottenuto con la sottoscrizione degli strumenti finanziari partecipativi da parte di altre entità del mondo Coop, la cooperativa è più forte. Quest’operazione ci ha allineato con le regole di rapporto patrimonio – prestito fissate dalla Banca d’Italia e ha raddoppiato il patrimonio della Cooperativa.

Questa stessa operazione ha consentito alla cooperativa di liberare ulteriori ingenti risorse finanziarie mettendo l’impresa in una condizione di sicurezza. Abbiamo quindi le risorse per rispondere alle esigenze dei soci prestatori.

Per questo possiamo affrontare questa difficile fase con la convinzione che il rilancio è possibile, che gli impegni di risanamento che ci siamo assunti anche nei confronti delle cooperative che ci hanno aiutato sono raggiungibili.

Il piano industriale che è stato presentato alle organizzazioni sindacali prevede interventi per il rilancio delle vendite e la crescita della marginalità e prevede anche i tagli di costo (al centro dell’attenzione in questi giorni) e la revisione della rete di vendita.

Si tratta di creare le condizioni, pur in un contesto di crisi dei consumi e di crescita della concorrenza, per avere una azienda in salute, in grado di competere e di produrre servizio e valore nei territori di presenza. Sappiamo che si prospetta un percorso duro, ma la nostra intenzione è quella di trovare un accordo con le organizzazioni sindacali. Gli obiettivi sono imprescindibili, per gli impegni che ci siamo presi e per avere le condizioni per il rilancio. Gli interventi e le possibili soluzioni sono in discussione. Naturalmente ci auguriamo che si riesca ad arrivare a scelte condivise.

Marco Lami
Presidente Unicoop Tirreno

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI