Raduno Vigili del Fuoco, Coldiretti Viterbo in campo con i prodotti tipici della Tuscia

Coldiretti Viterbo è scesa in campo con i prodotti tipici del territorio, nella giornata di oggi dedicata al 27° Raduno Nazionale dell’associazione nazionale dei Vigili del Fuoco, organizzata con il comando provinciale di Viterbo. Un legame quello tra Coldiretti e Vigili del Fuoco segnato da sempre da un grande spirito di vicinanza, ma anche da una fattiva collaborazione.

“I nostri agricoltori – spiega il presidente di Coldiretti Viterbo, Mauro Pacifici – rappresentano delle sentinelle per il territorio nella segnalazione di incendi o altre calamità, ma al tempo stesso hanno sempre dimostrato grande disponibilità nel mettersi al servizio della collettività anche nelle attività di prevenzione anti incendio”.

Oggi si celebra anche il trentennale della costituzione della prima associazione dei Vigili del Fuoco in congedo, che era stata costituita a Viterbo con un atto notarile da parte di alcuni ex componenti del comando locale. La federazione provinciale di Coldiretti ha organizz​ato per l’occasione un Aperitivo della Tuscia Viterbese di Campagna Amica, totalmente a km0 con i “fagioli del purgatorio” di Valentano, i tozzetti con nocciole dei Monti Cimini e altre specialità locali.

Tra le prelibatezze preparate dai cuochi di Campagna Amica e offerte dalla Coldiretti Viterbo, l’insalata di farro di Proceno con verdure di stagione e il pecorino primo sale bianco, le bruschette con l’olio evo di Vetralla, i pomodori della Tuscia, i fagioli purgatorio e poi ancora i prodotti tipici della norcineria della Tuscia.

“Quella di oggi è stata una giornata importante per la nostra città – aggiunge Pacifici – un’opportunità per mettere in luce le tradizioni enogastronomiche viterbesi, che rappresentano la distintività di questo territorio. Di questo e dell’encomiabile lavoro che svolgono tutti i giorni per la nostra sicurezza, mettendo a repentaglio anche le loro vite, vogliamo ringraziare i Vigili del Fuoco”. A riguardo il presidente Mauro Pacifici ha sottolineato “Siamo orgogliosi – conclude – di poter garantire un coinvolgimento diretto sul territorio dei nostri agricoltori, che sono pronti a mettersi a disposizione con uomini e mezzi agricoli, qualora dovesse servire”.

Numerosi gli eventi che hanno preso il via già giovedì scorso per celebrare il raduno nazionale come la mostra “I Vigili del Fuoco e la memoria storica”, la cittadella della sicurezza e “Pompieropoli”, tra i quali si è inserita anche la possibilità di degustare i prodotti tipici locali nell’aperitivo organizzato da Coldiretti Viterbo.

Raduno Vigili del Fuoco, Coldiretti Viterbo in campo con i prodotti tipici della Tuscia

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI