Pizza e fichi, un’apericena improvvisata per amici inaspettati

di Sara Grassotti

Metti sulla tavola un piatto di fichi regalati da Rosella la vicina di casa, appena colti dall’albero e metti  la coincidenza di un telefonino che squilla e ritrovi dall’altra parte  gli amici distanti che stanno tornando e passano a sorpresa a salutarti, tre ore di tempo circa a disposizione, sono le 16 e saranno da me per le 19 circa. L’idea è quella di dedicare loro un’apericena in casa, saranno stanchi e malmessi .

L’associazione d’idea con i fichi è sagace, ecco me la posso cavare con una buona pizza e quei fichi sono così invitanti che mi fanno frullare nella mente un vecchio detto che ripeteva mia nonna Margherita “mica pizza e fichi, per indicare una cosa non banale che non è affatto da poveri.  Difatti la mia idea quantomeno per una che non sa cucinare ha il pregio dell’esclusività.

Com’è andata? La mia pizza con l’aggiunta di fichi si è trasformato in uno spuntino ideale per un’apericena improvvisata nel segno dell’accoglienza degli amici lontani ospitati a casa mia.

Per me che non so cucinare, mi sono procurata della pasta lievitata al forno, la base che richiede il tempo di lievitazione era già era pronta (ne ho richiesta per 6 persone), il tempo di arrivo dei miei amici era davvero poco.

Per la farcitura ho utilizzato:

  • 150 g di prosciutto crudo
  • 12 fichi scegliendo i più maturi

Per la procedura:

Ungere con pochissimo olio la teglia rotonda da forno, stendendo sulla superficie gli impasti (due).

Infornare a 230° per 30 minuti e, a cottura ultimata, passare alla preparazione della farcitura.

I fichi sbucciati e schiacciati con una forchetta distribuiti con un cucchiaio. uniformemente su uno dei due dischi di pasta. Terminata l’operazione completare la farcitura con le fettine di prosciutto (quello di Franco in piazza Verdi a Viterbo è proprio buono, però fatevi consigliare da Paola).

Concludere l’operazione coprendo quanto ottenuto con il secondo disco di pasta, richiudendo perfettamente i bordi.

Servire la pizza ripiena ancora calda.

Gli aperitivi:

Perfetti per accompagnare la pizza con i fichi e prosciutto crudo un ottimo vino rosato messo in fresco o un vino frizzantino bianco ben freddo. Per un tocco in più, potete scegliere il Moscow Mule, un long drink fresco, tra i più amati dell’estate.

Conclusione:

Vi posso assicurare che per essere la mia prima volta è stato davvero un successo ed è accaduto perché tutto è stato improvvisato e non programmato. Tenetene conto in questi ultimi sprazzi d’estate, prima che i fichi svaniscano.

 

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI