La Tuscia a Cannes. Al via a San Martino al CiminoEnocinema 2021

Partirà sabato 24 luglio alle ore 21.15 (ingresso libero fino a esaurimento dei posti conpossibilità di prenotazione) Enocinema, una delle novità del Tuscia Film Fest 2021.

Per quattro sabato consecutivi, nel cortile di Palazzo Doria Pamphilj a San Martino al Cimino, si discuterà di cinema e si racconteranno, al contempo, le eccellenze della Tuscia e del Lazio.

 

Il primo appuntamento vedrà come protagonisti Matteo Zoppis e Alessio Rigo de Righiche dopo vari documentari realizzati nella provincia di Viterbo (Belva nera, Il solengo) hanno esordito alla regia con Re Granchio, presentato alla recente Quinzaine des Realisateurs del Festival di Cannes.

Il film, accolto da un positivo riscontro di critica e pubblico, è stato girato tra il territorio di Veiano e la Terra del Fuoco ed è ambientato nel tardo ottocento.
Nel corso della serata prevista la presentazione dei vini della cantina Podere Grecchi.

 

Il programma proseguirà poi fino a sabato 14 agosto 2021. Tra gli ospiti previsti: Jonathan Nossiter, regista statunitense da anni residente nella Tuscia e da sempre appassionato di vino (tra i suoi film ricordiamo Mondovino e Resistenza naturale); Gian Marco Tognazziche sarà a San Martino al Cimino nella sua duplice veste di attore e produttore vinicolo e che si racconterà e presenterà i vini della cantina La Tognazza; il regista Sergio Martino, uno dei maggiori esponenti del cinema di genere italiano.

La manifestazione sarà a ingresso libero fino a esaurimento posti con possibilità diprenotazione su www.tusciafilmfest.com/enocinema e ad ogni partecipante sarà fornito un calice e un portabicchiere personali per la degustazione gratuita che avverrà durante lo svolgimento dell’evento.

 

Enocinema è organizzato dal Tuscia Film Fest in collaborazione conwww.carlozucchetti.it e con il supporto di Lazio Crea.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI