La mostra Colori degli Etruschi alla Centrale Montemartini

Riapre il 2 giugno ed è prorogata fino al 1 novembre la mostra Colori degli Etruschi alla Centrale Montemartini. Una straordinaria selezione di lastre parietali figurate e decorazioni architettonici he a stampo in terracotta policroma, provenienti dal territorio di Cerveteri (l’antica città di Caere) e in parte inedite.

Sono rese visibili un gruppo di lastre dipinte trovate nel 1940 in località “Campetti”, al margine della moderna città di Cerveteri.
Le scene dipinte sulle lastre si riferiscono alla storia di Perseo e Medusa, ma l’artista etrusco che le realizzò aggiunse alcuni particolari inusuali che si allontano dalla tradizionale versione del mito greco.

Si tratta di reperti archeologici di fondamentale importanza per la storia della pittura etrusca, recentemente rientrate in Italia grazie ad un’operazione di contrasto del traffico illegale di reperti archeologici dell’Arma dei Carabinieri e alla diplomazia culturale del Mibac.

L’ingresso sarà possibile solo con l’acquisto online del biglietto o chiamando al numero: 060608.
Utilizzare il Print@Home per stampare la ricevuta di acquisto o il biglietto in modalità digitale da esibire al controllo accessi, nell’orario del turno di visita, senza passare in biglietteria.

I possessori della #MICRomaCard e gli aventi diritto alla gratuità potranno accedere al museo con prenotazione obbligatoria gratuita sempre allo 060608.
Prima di programmare la visita consulta l’avviso per le indicazioni obbligatorie da seguire per l’accesso
La mostra Colori degli Etruschi alla Centrale Montemartini
LINK: bit.ly/3e6Y43o

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI