Inaugurata a Tarquinia l’ottava edizione della rassegna “Tra i rami dell’arte”

“Tra i rami dell’arte” 2022
Un immenso spazio verde ha accolto i visitatori con opere che spaziano dalla pittura alla scultura, dalla fotografia alla ceramica e a grandi installazioni. Il tutto arricchito da concerti serali. È stata inaugurata venerdì 12 agosto “Tra i rami dell’arte”, la rassegna culturale di tre giorni organizzata dall’associazione “Tra i rami dell’arte” e dalla Pro Loco Tarquinia, con il patrocinio e il contributo del Comune di Tarquinia e il sostegno di Rocca Scannacavalli. La location, il suggestivo parco “Felice De Sancits” che si estende ai piedi della collina tarquiniese con vista sulla chiesa di Santa Maria in Castello, ha fatto da scenario al taglio del nastro avvenuto nel nuovo ingresso, una delle sorprese dell’ottava edizione. Erano presenti il vice sindaco di Tarquinia Luigi Serafini, l’assessore alla cultura e al turismo Martina Tosoni e altri rappresentanti dell’amministrazione comunale, la presidente della Fondazione “Fausto Pirandello” Giovanna Carlino Pirandello e i “padroni di casa” i fratelli Bruno e Beppe De Sanctis.
La prima serata ha registrato un ottimo riscontro di pubblico, confermando l’interesse per la manifestazione non solo dei tarquiniesi ma anche quello crescente da parte di visitatori di altri comuni. Tutti hanno apprezzato il percorso espositivo e l’incantevole allestimento dell’ormai noto “sentiero del laghetto” del parco “Felice De Sanctis”. È piaciuta la possibilità di vedere la mostra, effettuando una prima visita del percorso espositivo godendo del tramonto e del paesaggio o scegliendo di entrare in tarda serata, oppure ancora potendo uscire e rientrare al con la semplice apposizione di un timbro, per visitare il centro storico di Tarquinia e la Chiesa di Santa Maria in Castello (aperta per l’occasione dalla Curia Vescovile) e per cenare in uno dei ristoranti limitrofi, tornando poi a parco “Felice De Sanctis”. I nuovi allestimenti e la gradita esibizione del Marta Gilioni Quartet si sono rilevati una scelta vincente.
Fino al 14 agosto, dalle 18.00 alle 24.00, si potranno continuare ad ammirare la nuova installazione di Geremia Renzi, artista e performer di fama internazionale; Nest, i cesti di metallo di Lucia Rosato; il “Triticum” di Jan Incoronato, giovane artista italo-polacco; le opere del maestro Marcello Silvestri e degli scultori Patrizio Zanazzo, Stefano Todini, le ceramiche di Massimo Bordo e molti altri. Grande spazio alle proposte artistiche di giovani artisti emergenti. Line up tutta al femminile per gli spettacoli musicali in programma il 13 e 14 agosto con “Elena Friedrich Quartet” e “Chita Viola Quartet”. Per avere tutte le informazioni è possibile visitare la pagina Facebook “Tra i rami dell’arte”. Il biglietto è acquistabile direttamente all’ingresso della manifestazione.
parco “Felice De Sanctis”
COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI