“Il berretto a sonagli” di Pirandello al Teatro Boni di Acquapendente

La commedia di Luigi Pirandello protagonista al Teatro Boni di Acquapendente nel prossimo appuntamento della stagione diretta da Sandro Nardi. Domenica 28 novembre 2021 alle ore 17.30 la Compagnia delle Arti mette in scena “Il berretto a sonagli“, con regia di Antonello Avallone. Sul palco Flaminia Fegarotti, Gianluca delle Fontane, Susy Sergiacomo, Flavia Di Domenico, Alessandro Capone, Francesca Cati.

“Il berretto a sonagli”, rappresentato per la prima volta nel 1917, è uno dei capisaldi della produzione dell’autore siciliano ed è incentrato su uno dei temi a lui più cari, quello della tranquillità sociale. Avallone, propone una regia nuova e vivace e un’interpretazione densa di ironia e di risvolti, a volte brillanti, che rendono questo famosissimo testo attuale e moderno, pur restando nel rigore della sua classicità.

Beatrice Fiorica, moglie del Cavalier Fiorica, viene a sapere che il marito la tradisce con la giovane moglie dello scrivano Ciampa, che lavora alle dipendenze del marito. Decide quindi di smascherare la tresca allontanando con un pretesto Ciampa e facendo sorprendere i due amanti dall’impacciato delegato di pubblica sicurezza, il Commissario Spanò. Scoppia lo scandalo, ma il delegato, per rispetto del buon nome del Cavalier Fiorica, non fa emergere dal rapporto nessun elemento da cui risulti l’adulterio. Ciampa, intanto, è deciso a uccidere i due amanti per salvare la propria reputazione, ma trova un’altra possibilità: che la signora Beatrice si faccia credere pazza. Nella logica capovolta dell’umorismo pirandelliano, infatti, per essere creduti pazzi basta dire la verità.

Il Teatro Boni è ad Acquapendente in piazza della Costituente, 9. Ingresso con prenotazione obbligatoria. Per accedere agli spettacoli è necessario esibire il green pass. Per informazioni e biglietti: www.teatroboni.it – www.vivaticket.com – 0763.733174 – 334.1615504.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI