Gospel per la solidarietà, all’Unione l’espressione di una Viterbo con Amore

di Viterbo con Amore

Sabato 28 dicembre, alle ore 21, presso un Teatro dell’Unione da “tutto esaurito”, si è svolto il tradizionale concerto Gospel per la solidarietà e la pace organizzato dall’associazione Viterbo con Amore. Ad esibirsi, in questa XIV^ edizione, una corale di 30 elementi, l’Every Praise & Virginia Union Gospel Choir (New York e Richmond USA) guidata dal sensazionale maestro David Bratton.
Il concerto è stato deliziato da un’emozionante e coinvolgente anteprima di cui è stata protagonista la sedicenne Ilaria Ferrari, vincitrice del Minifestival di Viterbo 2019, che ha interpretato il brano inedito “Viterbo con… Amore” scritto da Gianfranco Pirroni e Giorgio Sdinami. Sulle note del ritornello ha fatto l’ingresso la corale cantando il refrain della canzone, insieme a Ilaria , in versione Gospel. Poi è stato un susseguirsi di canzoni che hanno messo in risalto la musicalità, le doti vocali e la capacità di improvvisare e coinvolgere di ogni singolo componente.
Bratton, come sempre, ha coinvolto il pubblico proponendo un repertorio che include brani della tradizione gospel con altri più moderni e innovativi, in grado di esaltare il talento musicale e la presenza scenica dei solisti e del coro nel suo complesso: dalla popolarissima Stand by me a Joyfull Joyfull di Sister Act passando per una versione pianistica di grande effetto di Holy Night. Particolarmente gradita al pubblico è stata l’interpretazione di “Every Praise” – la composizione di David Bratton giudicata, di recente, la più bella canzone gospel degli ultimi dieci anni – sulle note della quale Alessandro Piergentili, allievo viterbese dell’Accademia della Danza di Roma DAF e maestro della Nuova Sport Dance di Viterbo, ha proposto un’apprezzatissima originale coreografia.
Il concerto si è concluso con la celeberrima “Oh happy day”, momento in cui sul palco dell’Unione sono saliti il Sindaco Giovanni Arena, l’Assessore Regionale AlessandraTroncarelli, gli Assessori Comunali Alessia Mancini e Marco De Carolis, il Presidente della Consulta Comunale del Volontariato Sergio Insogna e alcuni spettatori presenti per un finale cantato e danzato in pieno spirito natalizio.
Prima dell’inizio del concerto Domenico Arruzzolo, presidente di Viterbo con Amore, ha voluto ricordare al pubblico presente le finalità dell’evento i cui proventi sono destinati a sostenere i progetti individuati come obiettivi della Campagna di solidarietà 2019 -2020 e promossi dalla Fondazione Oltre Noi, dall’Associazione di Promozione Sociale “Il volo” di San Lorenzo Nuovo (Vt), dalla Parrocchia di Santa Barbara e dalla ONG “The Angels” operante in Tanzania. Nel suo breve intervento non è mancato un cenno all’importante attività dei volontari delll’Emporio Solidale I Care e dello Studio Medico Sociale “Gente di cuore”, strutture di contrasto alla povertà, situate nel quartiere di Santa Barbara, che assistono più di 100 famiglie in gravi difficoltà economiche.
Un ringraziamento particolare va a tutti coloro che hanno sostenuto, a vario titolo, l’Associazione Viterbo con Amore nella realizzazione del Concerto Gospel per la solidarietà e la pace: la Regione Lazio, il Comune e la Consulta Comunale del Volontariato, la Provincia di Viterbo, la Fondazione Carivit, la Cassa Edile, Orsolini Cultura della Casa, la Cattolica Assicurazioni di Emanuele Bruni, la Fideuram San Paolo Invest, Balletti Park Hotel e la San Faustino Viaggi. Inoltre grazie allo staff del Teatro dell’Unione, all’Associazione Culturale Cantiere Fotografico che ha curato il reportage fotografico e ai ragazzi e alle ragazze del Mercatino del Tuscia Film Fest che seguono ogni attività di Viterbo con Amore e che , nella circostanza, hanno dato il loro importante contributo alla raccolta fondi con la vendita dei biglietti della Lotteria di solidarietà.
Viterbo con Amore

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI