12.6 C
Viterbo
venerdì, maggio 24, 2024
Q_tolfa piantangeli

Tolfa: ai confini della realtà tra i templari dell’Abbazia di Piantangeli, il tempio etrusco e la Big Bench

Nel cuore dei Monti della Tolfa, a pochi chilometri da Roma, su un’altura che si affaccia sulla valle del Mignone si trovano le rovine dell’Abbazia di Piantangeli, che si dice fosse appartenuta ai Templari. Ma per sapere davvero come andarono le cose bisogna fare una visita guidata con una guida turistica autorizzata alle rovine dell’Abbazia, così come la proponiamo noi guide ambientali escursionistiche di Antico Presente!!!

All’arrivo al parcheggio saremo subito accolti da un’enorme panchina rosa del progetto Big Bench, che, posta in luogo panoramico, ci farà sentire come un bambino che per la prima volta esplora il mondo!

Il sentiero che ci porterà in vetta al monte ricalca un’antica via di comunicazione etrusco-romana che corre lungo un crinale di un’altura in mezzo a un fitto bosco di cerri. Lungo il percorso troveremo i resti di un santuario etrusco in località Grasceta dei Cavallari, chiamata così per l‘abbondante foraggio per il pascolo e che, in passato, segnava il confine tra il dominio delle città etrusche di Cerveteri e Tarquinia. Nel santuario, risalente al IV – III secolo a.C. è stato ritrovato materiale votivo in terracotta (teste, arti ecc.) e quindi si pensa che sul piccolo podio ritrovato lì vicino venivano consacrati gli ex-voto prima di essere posti dentro la cella del tempio.

Arrivati nei pressi dell’Abbazia si aprirà un panorama a 360 gradi sulla valle sottostante, irreale nella sua fissità quasi come fosse dipinto. Ma salendo ancora più in altro, sulla cima del monte Piantangeli, il panorama muta e si farà pieno di rocce vulcaniche dalle forme più bizzarre, immerse in una natura intatta!

I misteri dell’Abbazia di Piantangeli
L’abbazia fondata in epoca carolingia si dice che nel XIII secolo fosse appartenuta ai Cavalieri Templari. Ma la leggenda racconta che tra il 1307 e il 1314 durante la persecuzione contro di loro da parte del re di Francia Filippo il bello furono cacciati e l’edificio fu dato alle fiamme.
L’abbazia, posta al centro di un piccolo borgo medioevale, nei secoli venne avvolta da un alone di mistero come la leggenda che, a mezzanotte nell’anniversario della morte al rogo dell’ultimo Gran Maestro Templare Jacques De Molay (18 marzo 1314), si materializzerebbero inquietanti processioni spettrali, visibili da lontano con lunghe file di torce accese…

Il progetto Big Bench
Quella di Tolfa è la panchina n°291, una delle 9 che si trovano nel Lazio. La prima Grande Panchina è stata realizzata nel 2010 da Chris Bangle sul terreno della Borgata a Clavesana (Cuneo), dove si trovano la sua residenza e il suo studio. “L’idea delle panchine fuori scala non è inedita, ma lo è il contesto – si legge nel sito della community – Il cambio di prospettiva dato dalle dimensioni della panchina fa sentire chi vi siede come un bambino, capace di meravigliarsi della bellezza del paesaggio con uno sguardo nuovo. Nel corso degli ultimi anni, altre panchine ufficiali sono state costruite in zone vicine e fuori dal Piemonte, senza fondi pubblici, solo grazie a sponsor privati. Chris Bangle ha fornito gratuitamente disegni e indicazioni ai costruttori chiedendo come unica condizione che fossero poste in un punto panoramico, su un terreno accessibile al pubblico e che rispettassero lo spirito social con cui era nata la prima: non un’installazione privata, ma parte di un’esperienza collettiva che tutti possono condividere e sperimentare venendo in queste zone”.

Chiuderemo in bellezza con un pranzo rustico a base di prodotti locali in un casolare nel bosco, tutto per noi e con il camino acceso!

Escursione a cura di Antico Presente

Guida
Sabrina Moscatelli, Guida Turistica Abilitata e Guida Ambientale Escursionistica AIGAE

Dati tecnici
Lunghezza: 8 km circa
Dislivello: 150 m
Difficoltà: facile
Profilo itinerario: anello
Durata: 6 ore inclusa pausa pranzo

Appuntamento
Sabato 6 aprile, alle ore 10.00, a Tolfa (RM). Il luogo preciso verrà comunicato ai partecipanti.

Condizioni
Prenotazione obbligatoria alla quale si riceverà conferma sulla disponibilità.
Con la prenotazione i partecipanti dichiarano di avere la giusta preparazione per la visita guidata.
La guida si riserva il diritto di annullare o modificare l’itinerario proposto a sua discrezione, per garantire la sicurezza o in base alle condizioni del meteo, del sentiero e dei partecipanti.

Attrezzatura obbligatoria
Scarpe da trekking con fondo antiscivolo, zaino e non borse a tracolla, acqua, abbigliamento adatto alla stagione.

Regole di comportamento
È vietato raccogliere piante e fiori, abbandonare rifiuti e mozziconi di sigaretta, arrampicarsi, sdraiarsi o sedersi su monumenti e reperti storici.

Informazioni e prenotazioni
Sabrina 339 5718135, info@anticopresente.it, www.anticopresente.it
(10.00-18.00h, da lunedì a venerdì, sabato e domenica solo messaggi WhatsApp)

COMMENTA SU FACEBOOK

Data

06 Apr 2024

Ora

10:00

Luogo

Tolfa
Categoria