14.5 C
Viterbo
lunedì, aprile 15, 2024

“Leone chiama, Roma risponde”, manifestazione per chiedere giustizia per il gattino brutalmente ucciso ad Angri

La morte di Leone, il gatto scuoiato vivo ad Angri, in provincia di Salerno, e arrivata lo scorso dicembre dopo quattro giorni di agonia e di lotta contro le ferite profonde inflitte da vili ignoti, ha suscitato lo sconcerto di chiunque abbia un briciolo di sensibilità. Per questo, domenica 25 febbraio, in piazza dei Santi Apostoli, a Roma, alle ore 14.00 è stata organizzata una manifestazione per invocare che sia fatta giustizia, a difesa di chi non ha potuto difendersi dal proprio carnefice.

La manifestazione, organizzata da Stoplastica, ha raccolto le adesioni di molte sigle dell’ambiente animalista, tra cui: Centopercentoanimalisti, Animalisti Italiani, Fondazione Jighen, Partito Daino, Sos Randaggi Milano, Leonesse Roma, Partito Animalista Italiano, Lazio Plogging, Olimpus Roma calcio a 5 serie A, Enpa Barletta, Noi e Loro Odv, Rifugio Italia Kj2. Numerosi anche i personaggi noti che hanno manifestato il loro sostegno all’iniziativa: Damiano Faina, Carmen Russo, Andrea Roncato, Marco Simonelli calciatore professionista, Andrea Cisternino e Massimiliano De Santis, responsabile Stoplastica.

IMG-20240131-WA0024

COMMENTA SU FACEBOOK

Data

25 Feb 2024

Ora

14:00

Luogo

Roma
Categoria