12 C
Viterbo
sabato, settembre 26, 2020

Educazione all’acquisto legale: spettacolo e presentazione progetto al Teatro Caffeina

Il tema del contrasto ad ogni forma di criminalità, è una delle priorità di Confcommercio, poiché l’illegalità, in tutte le sue forme e declinazioni, ha un effetto diretto e negativo sulla competitività delle imprese.
Per tale motivo la Confcommercio – Imprese per l’Italia, nell’ambito delle attività di diffusione della cultura della legalità ha avviato un “Progetto nazionale di educazione all’acquisto legale e responsabile”, una iniziativa finalizzata alla sensibilizzazione e l’informazione sulla contraffazione – e tutte le forme di abusivismo che alterano il mercato e falsano la concorrenza a scapito delle imprese “sane” – ma anche alla conoscenza di fenomeni quali il racket, l’usura la corruzione.
La rappresentazione sarà il 30 APRILE ALLE ORE 10.00,al Teatro Caffeina a Viterbo e una particolare attenzione è destinata al mondo della scuola.

Il progetto, che segue un format standard, prevede in ogni città prescelta un incontro – al quale parteciperà la componente di Giunta nazionale della Confcommercio incaricata per la legalità e la sicurezza, Anna Lapini, per l’illustrazione del progetto e delle iniziative collegate – e la rappresentazione dello spettacolo teatrale “Tutto quello che sto per dirvi è falso” (cfr. il sito http://tuttofalso.org/) , un esempio di teatro civile che affronta il tema della contraffazione in tutte le sue sfaccettature.

Al termine dello spettacolo seguirà un dibattito – con i rappresentanti delle istituzioni e delle forze dell’ordine, della magistratura, delle amministrazioni, del terzo settore e dell’associazionismo – animato dagli stessi studenti, a partire dalle domande che scaturiranno dalla visione dello spettacolo.

COMMENTA SU FACEBOOK

Data

30 Apr 2019

Ora

10:00
Categoria