Domenica al Museo. E’ gratuito.

“Dai valore alla tua domenica” così recita lo slogan messo a punto dal Ministero dei Beni Culturali.Ingresso Gratuito la prima domenica di ogni mese in tutti i musei e aree archeologiche grazie all’iniziativa “Domenica al Museo”.Il decreto Franceschini ha stabilito che ogni prima domenica del mese non si pagherà il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato. Oltre 430 tra musei, siti archeologici e monumenti in tutta Italia apriranno liberamente le proprie porte al pubblico, accogliendo cittadini e turisti per una giornata dedicata alla scoperta del patrimonio culturale nazionale e non solo.Per visitare i luoghi designati nella provincia di Viterbo contattare il numero verde del MiBACT 800991199 o consultare il sito http://www.beniculturali.it -Troveretel’elenco geografico completo regione per regione dei luoghi.
Questi i luoghi nella Tuscia

Bolsena Città Romana – Località Poggio Moscini, Via Orvietana-Bolsena
Museo Archeologico di Vulci Località Vulci-Canino
Palazzo Farnese Piazza Farnese-Caprarola
Museo Archeologico dell’Agro Falisco-Via del Forte- Civita Castellana
Palazzo Altieri Piazza Umberto I Oriolo Romano
Anfiteatro Romano -Via Cassia km 49,00- Sutri
Necropoli Madonna dell’Ulivo Tuscania
Museo Archeologico Nazionale Largo Mario Moretti Tuscania Museo Archeologico Nazionale Piazza Cavour Tarquinia Necropoli Monterossi Str. Prov.le Monterozzi – Tarquinia
Castello dell’Abbadia Vulci Canino (VT) –
Villa Lante Bagnaia- Viterbo
Teatro Romano di Ferento -S.P. Teverina Km. 8.000 Viterbo
Museo Etrusco Rocca Albornoz Piazza della Rocca Viterbo
Basilica di S.Francesco P.zza San Francesco Viterbo

Santuario Madonna della Quercia Viterbo

http://www.etruriameridionale.beniculturali.it/index.php?it/153/museo-nazionale-etrusco-di-viterbo-rocca
http://www.etruriameridionale.beniculturali.it/index.php?it/155/necropoli-dei-monterozzi-di-tarquinia

http://www.sbap-lazio.beniculturali.it/index.php?option=com_content&view=article&id=126&Itemid=11

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI