Con-Tatto, storia di un cammino straordinario sulla Via Francigena

Finalmente il giorno della partenza è arrivato giovedi 27 maggio mattina inizia ufficialmente uno  straordinario Cammino verso Roma!

Partenza in  Bus dall’Ecomuseo del Freidano a Settimo Torinese, che li porterà fino a Proceno, nella Tuscia, per un totale di 560 km.Otto ore di tragitto.
Arrivo a Proceno nella stessa serata di giovedi ,una giornata davvero tanto tanto emozionante.
Venerdi 28 incontro ad Acquapendente con sindaco ed autorità.
Le Ragazze e i Ragazzi sono molto emozionati, ma allo stesso tempo felici ed entusiasti!
Ogni giorno ci racconteranno  luoghi, paesaggi, persone e emozioni che solo la Via Francigena ci può regalare!

I protagonisti speciali sono 12 ragazzi affetti d’autismo che si recheranno a Roma per incontrare Papa Francesco,saranno affiancati da un team specializzato che li aiuterà a migliorare le loro competenze e la loro autonomia. Potenziare le abilità adattive dei protagonisti, lavorando durante il percorso itinerante.

Il progetto è realizzato grazie al contributo scientifico del dottor Roberto Keller, direttore del Centro Regionale Autismo Adulti Asl Città di Torino e supportato dal Rotary Distretto 2031.

L’auspicio è che dopo i 180 km di percorso, i ragazzi affetti da autismo possano aver migliorato le loro competenze e la loro autonomia, supportati dal team di “Con-tatto”. Di certo il gruppo, una volta giunto a Roma, incontrerà Papa Francesco e visiterà il Parlamento, per chiudere un’esperienza che si preannuncia unica nel suo genere. Il cammino di solidarietà è volto a raccontare anche un’eccellenza che merita di essere raccontata, come quella del centro regionale autismo adulti.  “Si tratta di un percorso innovativo dal punto di vista culturale” ribadisce il dottor Roberto Keller, direttore del centro.#Buon Cammino.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI