Civita Castellana ospita l’originale evento itinerante “Da museo a museo”

Sabato 25 settembre, in occasione degli eventi programmati per l’iniziativa “Giornate europee del patrimonio 2021”, un progetto site-specific collegherà il Museo della Ceramica con il Museo Archeologico dell’Agro Falisco di Civita Castellana. Il percorso, che si ripeterà per tre volte, (con tre turni previsti ogni ora, per le 17.00, 18.00 e 19.00) trasformerà una semplice passeggiata artistico-culturale in qualcosa di più, attraverso un’esperienza immersiva e di grande coinvolgimento per il pubblico sia di giovani (sei anni l’età minima per partecipare) sia di adulti. Si partirà dal Museo Marcantoni e, attraversando il centro storico passeggiando, si giungerà al Forte Sangallo (nella foto). Il percorso proposto offrirà una panoramica significativa della cittadina, valorizzandone ogni aspetto paesaggistico e culturale e contemplando un itinerario che dal museo della ceramica arriverà a toccare il Belvedere, con il meraviglioso affaccio sul monte Soratte, fino allo scrigno del Forte Sangallo, luogo incantato, ricco di memoria e sede del patrimonio artistico culturale, radice del territorio, ben custodito nel Museo Archeologico dell’Agro Falisco. Gli spettatori partecipanti, che potranno essere ammessi per un numero massimo di 30, verranno dotati di cuffie bluetooth, distribuite presso il Museo della ceramica, ritrovo per un rendez-vous di partenza. Durante l’iniziativa, che avrà la durata di circa un’ora, gli spettatori verranno accompagnati da suggestioni sonore mixate a racconti storici, letterari e stralci di interviste. Lungo il percorso visitato si potrà assistere inoltre ad alcune performance a cura di artisti professionisti che coinvolgeranno il pubblico. Il progetto “Da museo a museo”, realizzato con il patrocinio del Comune di Civita Castellana e di entrambi i musei sopracitati, proposto e organizzato dall’attore Ferdinando Vaselli e dal regista Simone Giustinelli (della associazione 20Chiavi Teatro), con l’ausilio delle tecnologie delle cuffie bluetooth, permette di innovare il modo di conoscere, percepire e vivere i beni culturali e paesaggistici. Inoltre, mettendo insieme interviste, pezzi di storia – che vanno dalla civiltà Falisca a quella contemporanea – e cultura del territorio, narratività, letteratura e musica offre una evocazione suggestiva originale e di sicuro effetto, contribuendo ad una esperienza multisensoriale del tutto personale ma di certo anche collettiva.

Per poter partecipare è necessario contattare il numero telefonico 3392077494.

È consigliato portare con sé uno smartphone dotato di connessione internet.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI