Beatrice: “Ho partecipato a un casting da aspirante attrice”

di Beatrice R.

L’invito riportato da tutti i giornali on line era questo:
Si cerca una bambina tra i 9 e i 13 anni, “curiosa e irrequieta, a tratti indisciplinata, intelligente e dal fisico longilineo”. Questi i requisiti richiesti per il casting del nuovo film di Emanuele Crialese, previsto il 25 giugno al cinema Lux di Viterbo. Le riprese inizieranno in autunno a Roma”. Ne sono rimasta incuriosita e ho chiesto a mamma e papà di portarmi.
L’appuntamento era al cinema Lux in viale Trento a Viterbo. Alle 15.30 sono arrivata accompagnata dai miei genitori. Eravamo in tante tutte aspiranti a quel ruolo  la chiamata avveniva per colore di numero-Noi abbiamo preso il 26 giallo e già stavano al 79 rosso. Avevo 47 aspiranti avanti a me. La selezione s’ è svolta così e chiaramente valeva per tutte. Alla chiamata del mio numero sono entrata, il fotografo scattava la foto, poi è seguita una breve intervista a telecamere accese, le domande di carattere generale, cosa facevi e sapevi fare, che tipo di sport praticavi, poi una breve sfilata .Tutte quanti per un giorno ci siamo sentite delle aspiranti attrici.Alla fine dell’intervista ci siamo salutati con un “Arrivederci”. …Sarà vero’ Chissà?. E’ stata un esperienza, ho soltanto nove anni, intanto andrò spesso a teatro, ma anche al cinema, a osservare i grandi attori analizzando le loro interpretazioni.Poi si vedrà. E adesso mi godo le meritate vacanze.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI