Vitorchiano, al termine i lavori per una nuova area di sgambatura per i cani

In corso di ultimazione a Vitorchiano i lavori per la realizzazione di una nuova area di sgambatura per cani, la “Falco Dog” in località Sodarella, nell’area verde di via degli Ulivi. Un ulteriore tassello di un progetto necessario per venire incontro a una specifica necessità dei cittadini. “Queste azioni – ricorda il sindaco Ruggero Grassotti – sono state pianificate dal Comune grazie alle competenze e alle capacità degli operai comunali, cosi da proseguire un progressivo arricchimento dei servizi e attrezzature nelle aree verdi comunali, minimizzando gli impatti economici e nel rispetto dei vincoli di bilancio”.

La nuova area porterà il nome del “cane eroe” della tragedia abruzzese di Rigopiano, la terribile valanga accaduta nel gennaio del 2017. Falco, infatti, era il pastore tedesco che salvò tre bambini rimasti imprigionati all’interno dell’hotel travolto dalla valanga. Il cane è deceduto nel 2019.

“L’impegno del Comune di Vitorchiano a favore dei nostri amici a quattro zampe – commenta la consigliera Roberta Feliziani – continua senza sosta. Queste azioni vanno ad inserirsi nel più ampio programma comunale per la tutela degli animali che questa amministrazione sta portando avanti attraverso iniziative molto riuscite, tra cui la giornata di ‘chippatura’ gratuita e il bonus erogato a chi decide di adottare un cane custodito nelle strutture convenzionate e attualmente in carico al Comune, dandogli finalmente il calore di una casa. Sono numerose le iniziative, con il sostegno delle associazioni MifidodiFido e Musi Sereni, che abbiamo già svolto e alle quali si aggiungeranno altre per proseguire in un percorso di continua sensibilizzazione“.

Un progetto ampio, un maggiore controllo del territorio e lotta all’abbandono – conclude Grassotti – sono le parole d’ordine per il futuro. Un progetto, quello di ‘Diamoci La Zampa’, al quale hanno partecipato tutti gli assessorati e uffici, nonché parti importanti della società civile, e orientato a una maggiore tutela degli animali, nel pieno rispetto delle necessità di bilancio e della volontà di migliorare il decoro urbano. L’idea parte dalla volontà di valorizzare il regolamento sull’adozione dei cani vaganti e recuperati sul territorio di Vitorchiano, deliberato nell’ottobre 2015, e ‘ospiti’ di canili convenzionati; uno strumento in grado di dare un aiuto economico alle famiglie che desiderano adottare un amico a quattro zampe con un bonus una tantum di 500 euro che rappresenta un reale sostegno per le cure iniziali; un contributo capace nel contempo sia ridurre i cani in canile sia di aiutare a tagliare quei costi che attualmente pesano sul bilancio comunale per migliaia di euro annui“.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI