Viterbese, il presidente Romano: “Il momento è difficile, ma con la campagna acquisti cercheremo di migliorare”

Marco Arturo Romano, Presidente della Viterbese, nonostante il silenzio stampa che dura da diverso tempo, ieri sera durante la cena di Natale della società con giocatori, sponsor e istituzioni presso la splendida location di Villa Sofia, ha parlato in esclusiva ai microfoni di “Football Club”. È stato un intervento a 360°.

“Auguro ai tifosi della Viterbese un 2022 diverso dal 2021, anche perché quest’anno è stato di grande sofferenza, visto l’inizio di campionato difficile. Spero con tutto il cuore che queste due partite casalinghe prima della sosta (contro Carrarese e Fermana n.d.i) ci diano almeno quattro punti. Poi con il nuovo anno e la campagna acquisti cercheremo di migliorare, perché avere 12 punti è troppo poco, anche se la classifica è molto corta. Dobbiamo pensare step by step, e il primo passo sono queste due gare casalinghe che sono fondamentali. Il momento è difficile, avevo visto da tempo che c’erano problemi, ma li stiamo risolvendo anche con l’organizzazione complessiva da parte di tutta la società. Sono fiducioso, nonostante diversi problemi fisici dovuti anche a una preparazione non ottimale, ma contro il Montevarchi nel secondo tempo abbiamo dominato sul piano del gioco. Sono sicuro che ci tireremo fuori da questo momento”.

Romano ha continuato parlando di tifosi e delle critiche ricevute. “I tifosi, specialmente la curva ci sono stati sempre vicini. A Montevarchi c’erano circa 50 ragazzi che hanno incitato la squadra e apprezzo i loro sforzi. Sono sicuro che ci tireremo fuori da questo momento no. La squadra a volte manca di cattiveria, ma anche la città, il pubblico capendo le difficoltà non si deve accanire. Non è un club allo sbando. Abbiamo avuto problemi e nessuno lo nega e siamo entrati in silenzio stampa per cercare di dare tranquillità alla squadra. Si può e si deve criticare la squadra, ma non così in continuazione. Sono da tre anni a Viterbo, è un momento difficile, ma spero e mi auguro che la squadra reagisca. Prometto che lotteremo fino alla fine. Sono ottimista perché ho visto miglioramenti in queste ultime gare”.

Il Presidente prima di concludere il suo intervento ha parlato anche del mercato che si aprirà fra pochi giorni. “Iuliano è stato un ottimo acquisto. Abbiamo diverse lacune da colmare, ma sono convinto che abbiamo ancora diversi giocatori che devono esprimere il loro vero valore. Ad esempio, Murilo può essere decisivo nella seconda parte di stagione, come lo fu lo scorso anno. Non credo verranno fatti grandi stravolgimenti, ma cercheremo di prendere due/tre giocatori di livello per migliorare la rosa. Faremo qualcosa in fase difensiva e servirà anche un attaccante che possa far rifiatare gli altri compagni di reparto”.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI