“Una Rosa per Norma Cossetto”, manifestazioni a Viterbo, Castel Sant’Elia e Tuscania

La manifestazione nazionale “Una Rosa per Norma Cossetto”, ideata a Viterbo nel 2018, è in corso di svolgimento in 177 città italiane ed estere. Nella Tuscia cerimonie a Viterbo, Castel Sant’Elia e Tuscania.

Il Comitato 10 Febbraio ricorda anche quest’anno il sacrificio di Norma Cossetto, la giovane istriana sequestrata, torturata, violentata e gettata in una foiba dai partigiani comunisti slavi nell’ottobre del 1943 e assurta a simbolo della tragedia delle foibe, grazie alla Medaglia d’Oro al Merito Civile concessale nel 2005 dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Infatti, si stanno svolgendo il 177 città italiane ed estere le cerimonie dell’evento nazionale “Una Rosa per Norma Cossetto”, giunto alla terza edizione e che si protrarrà fino a domenica 10 ottobre. La manifestazione è stata ideata a Viterbo nel 2018 e rapidamente si è estesa in tutta Italia e anche all’estero.

“In 177 città italiane ed estere – dice soddisfatto Maurizio Federici, presidente del Comitato 10 Febbraio a Viterbo e ideatore dell’evento – sarà ricordata la figura di Norma Cossetto, la giovane studentessa istriana sequestrata, torturata, violentata e infine gettata in una foiba la notte tra il 4 e 5 ottobre 1943 dai partigiani comunisti di Tito.

La manifestazione a lei dedicata è nata nella Città dei Papi – prosegue Federici – nel 2018, assieme agli amici del Comitato di Viterbo, decidemmo di ricordare questa donna che ha affrontato il martirio pur di non tradire il proprio amore per la nostra Patria. L’evento riscosse un grande successo e la dirigenza nazionale del Comitato 10 Febbraio decise di estenderla a livello nazionale.

Grazie all’infaticabile opera di coordinamento del tarquiniese Silvano Olmi, l’iniziativa anche quest’anno è straordinariamente partecipata, in Italia e anche all’estero. Infatti, si terranno manifestazioni a Dublino, Belfast, Santa Cruz di Tenerife, Washington e New York – conclude Federici – a testimonianza che Norma Cossetto è conosciuta e ricordata ovunque.”

Nella Tuscia si svolgeranno tre eventi: a Viterbo, lunedì 4 ottobre, alle ore 10, presso il monumento ai Martiri delle foibe a Valle Faul; a Castel S.Elia martedì 5 ottobre alle 16, in Largo Caduti delle foibe e a Tuscania alle 18, presso il monumento ai Caduti.

Comitato 10 Febbraio – Viterbo

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI