Tuscia mercato immobiliare : un convegno a Ronciglione

I leggeri segnali di ripresa del mercato immobiliare registrati nel 2015 sono stati ampiamente confermati nel 2016 e il trend prosegue nel 2017. Ma la cautela è d’obbligo. All’aumento del numero delle transazioni, infatti, non ha fatto seguito una crescita stabilizzata dei prezzi. A dirlo il Rapporto sul mercato immobiliare della Fiaip, presentato a Roma insieme a Enea e I-com, secondo il quale nel primo semestre di quest’anno si assisterà a un aumento delle compravendite, con una lieve ripresa dei valori a fine anno.
Un tema scottante che è legato a filo diretto con la ripresa dell’indotto e a tal riguardo si terrà mercoledì 31 maggio alle ore 15 presso la Sala del Consiglio del Comune di Ronciglione, il convegno dal titolo:
“Tuscia: mercato immobiliare e nuove tecniche di vendita”.
Ospiti del Sindaco di Ronciglione saranno i rappresentanti dei Comuni della Tuscia, la FIMAA e la FIAIP (tra le maggiori associazioni di categoria di Agenti Immobiliari) e le agenzie immobiliari del territorio. Tra gli organizzatori del convegno anche la testata Golden Attico, rivista mensile free press di informazione e pubblicità immobiliare e lifestyle, che sarà presente con le telecamere della sua trasmissione GOLDEN ATTICO IN TV, in onda ogni lunedì e martedì dalle 20.30 su LazioTv ch 12 del dgt per effettuare una puntata speciale dedicata al Convegno con interviste e riprese.
Il Sindaco di Ronciglione, Alessandro Giovagnoli “E’ un’occasione per fare il quadro della situazione sul mercato immobiliare di Ronciglione e della Truscia. Un mercato che ha subito la crisi e che sta tentando di ripartire con tutto il suo indotto. Iniziative come questa sono importanti perché permettono alle istituzioni di incontrare le imprese ed i professionisti del settore, così da analizzare ed improntare una strategia comune d’azione. Non solo edilizia, ristrutturazioni e nuove costruzioni, ma anche turismo ed urbanizzazione. Invito le Agenzie Immobiliari del territorio, non solo di Ronciglione, ad intervenire ed a portare la loro esperienza. Sarà un momento di riflessione profonda sul “problema casa” che speriamo di poter aiutare a risolvere con iniziative congiunte tra pubblico e privato”

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI