Torna “AbitiAMO” progetto di co-housing sociale per studenti universitari

Si rinnova per il secondo anno consecutivo “AbitiAMO”, un progetto innovativo di co-housing che promuove l’esperienza di formazione universitaria offrendo ai giovani che frequentano
le università del viterbese l’opportunità di vivere insieme per crescere come persone in realtà di condivisione, di accoglienza e di servizio.

Il progetto  è promosso dalla Caritas diocesana di Viterbo attraverso l’Associazione di volontariato Emmaus, in collaborazione con l’ufficio di Pastorale giovanile, il Consultorio diocesano, l’Università degli Studi della Tuscia, l’istituto Progetto Uomo di Montefiascone, l’Associazione Italiana Genitori di Vitorchiano, il Centro di Documentazione “Don Lorenzo Milani” e di allievi della scuola di Barbiana con il patrocinio del Rotary Club di Viterbo.

AbitiAMO  prevede la disponibilità, a titolo gratuito, di una casa per studenti motivati allo studio e desiderosi di vivere un’esperienza significativa.

Nell’ottica di un’economia di scambio i ragazzi e le ragazze selezionate individueranno, in accordo con l’équipe di coordinamento, un’attività di volontariato da svolgersi in strutture della Caritas o in altre realtà di solidarietà e di promozione sociale, compatibilmente ai propri ritmi di studio.

La Caritas diocesana, attraverso la realizzazione di questo progetto, intende valorizzare il protagonismo e la partecipazione attiva dei giovani nella comunità, promuovendo lo sviluppo di competenze relazionali per il benessere della persona, attivando modelli di economia di scambio finalizzati alla reciprocità.

Per gli studenti che fossero interessati l’invito è di chiamare la segreteria Caritas al 370-3546630 per avere maggiori informazioni e visitare il sito www.caritasviterbo.it.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI