SuperAbile Viterbo incanta alunni e docenti dell’Istituto Baccelli di Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – “E’ stato un immenso piacere ascoltare i SuperAbili”. Alunni e docenti dell’istituto tecnico economico “Guido Baccelli” positivamente colpiti dalla conferenza organizzata insieme all’associazione SuperAbile Viterbo.

Su invito dei rappresentanti degli studenti, Gianni Legni, Tiziano Monti e Barbara Corsaro hanno raccontato le loro esperienze, lasciando il segno, sulla numerosa e giovanissima platea.

Organizzato nella settimana dello studente, l’evento ha avuto un grande successo educativo ed emozionale.

“In tanti anni di scuola – ha detto Flavio Fustaino, uno dei rappresentanti dei ragazzi – non mi era mai capitato di vedere i miei compagni così attenti e partecipi. Hanno persino chiesto a Gianni, Tiziano e Barbara di poter prolungare la durata della conferenza, ma questioni organizzative già programmate non ci hanno consentito di farlo. Sicuramente li inviteremo in un’altra occasione”.

Presenti all’evento anche Sergio Fiorini, presidente del tennis club DLF di Civitavecchia e una delegazione dell’associazione Mare Nostrum 2000, guidata dal presidente Sandro Calderai con i quali l’associazione del presidente Alfredo Boldorini ha intavolato delle collaborazioni, rispettivamente, per il tennis in carrozzina e il Palio Marinaro di Santa Fermina in programma per il 18 e 19 aprile.

L’iniziativa è stata inserita nella giornata nazionale contro il bullismo, tema questo connesso con le attività dell’associazione che ha sede a Bassano Romano e Tarquinia.

“E’ stata una bellissima mattinata a contatto con gli studenti del Guido Baccelli di Civitavecchia – ha detto Alfredo Boldorini, presidente dell’Associazione SuperAbile Viterbo -. Siamo felici che studenti e docenti abbiano apprezzato i temi della conferenza, organizzata, tra l’altro, nella settimana dello studente e anche nella giornata nazionale contro il bullismo. Ringraziamo Gianni, Tiziano e Barbara per aver insegnato ai ragazzi la resilienza, la forza e la voglia di vivere, l’istituto per averci ospitato, i rappresentanti degli studenti per aver pensato a noi, Sergio Fiorini e Sandro Calderai per essere stati con noi facendo squadra anche a Civitavecchia”

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI