Storie di lavoro con Simone Cristicchi al Florida

Terzo appuntamento della VII edizione di Festival Storie di lavoro con il cantautore impegnato Simone Cristicchi.
Il festival organizzato dall’Officina culturale DISTRETTO/CREATIVO sotto la direzione artistica di Ferdinando Vaselli porterà in scena il 1 novembre alle 21,00 al cinema teatro Florida di Civita Castellana “Li romani in Russia“.
Lo spettacolo narra le vicende di molti giovani italiani che tra il 1941 e il 1943 partirono per la campagna di guerra in Russia. Lo fa sotto forma di poema, in rima, scegliendo il dialetto, il romanesco, per raccontare le tragicomiche vicende dei protagonisti.
Li ROMANI IN RUSSIA è anche l’occasione per celebrare i 100 anni della nascita dell’autore, Elia Marcelli, letterato romano originario di Fabrica di Roma. Dopo essersi laureato partecipa come sottotenente di complemento a quattro campagne di guerra tra cui quella in Russia, dove a seguito di un congelamento torna invalido in patria.
C’è anche qualcosa di personale che lega Cristicchi a questa storia: tra i giovani soldati che partirono per la Russia c’era anche suo nonno, Rinaldo, che fortunatamente riuscì a tornare vivo, ma non volle mai raccontare nulla su quell’esperienza.
Vestito con la divisa dell’epoca, uno zaino, un fucile ed una sedia. Lo stile della narrazione ha un taglio decisamente cinematografico, ricco di descrizioni, di dialoghi, e personaggi che danno vita alla storia.
Simone Cristicchi ha imparato dal regista Alessandro Benvenuti l’arte della caratterizzazione di ogni singolo personaggio.
Il festival STORIE DI LAVORO è inserito all’interno delle attività dell’Officina culturale DISTRETTO/CREATIVO con il contributo della Regione Lazio , del comune di Civita castellana ed in collaborazione con Civitonica.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI