Notte delle Candele: a Vallerano scenari fiabeschi e Pizzica contaminante

Donatella Agostini

Vallerano, suggestivo borgo di una Tuscia che si scopre sempre più meta turistica: vie e piazzette caratteristiche racchiuse da uno scrigno di mura, che la notte del 26 agosto si illuminerà esclusivamente di centomila piccole fiammelle baluginanti: ritorna la magica Notte delle Candele, evento di grande fascino, giunto ormai all’undicesima edizione. L’estro artistico degli organizzatori creerà come ogni anno suggestivi disegni luminosi, che vestiranno di luce dorata e palpitante il borgo per uno spettacolo unico ed indimenticabile. A presentare la nuova edizione dell’evento è il giovane sindaco Maurizio Gregori, intervenuto nella conferenza stampa di giovedì 17 agosto nella sala consiliare della Provincia di Viterbo. “Siamo giustamente orgogliosi di una manifestazione che, partita in sordina nel 2007, si è subito proiettata nel futuro e si è fatta conoscere in tutta Italia e anche all’estero, richiamando migliaia di persone”, ha esordito Gregori con orgoglio. “Un’ evento cresciuto in termini qualitativi e quantitativi, che ha fatto conoscere la bellezza di Vallerano al di fuori della nostra provincia e che è stato poi ripreso altrove. La Notte delle Candele è uno spettacolo di valenza culturale ma anche economica: molti dei suoi visitatori alloggiano poi in altre località della Tuscia, con evidente beneficio per tutti”. Il tema di quest’anno sarà “il regno del ghiaccio e dei fiori”: gli organizzatori stanno preparando scenari fiabeschi che non mancheranno di lasciare a bocca aperta i visitatori. Lungo il percorso, trenta artisti si esibiranno contemporaneamente per una festa di musica, danza, teatro e luce. E in ultimo, il ballo trascinante della Pizzica a mezzanotte. La Notte delle Candele è l’evento clou del festival “Piccole Serenate Notturne”, che Vallerano ospita dal 22 al 31 agosto, e che è dedicato tradizionalmente a generi musicali alternativi. In cartellone diversi appuntamenti dislocati nel suggestivo centro storico: si parte martedì 22 agosto con il quintetto di chitarra classica Collettiva Concorde, seguito dal concerto del gruppo vocale BMW Cabrio il 24. Attesa la mostra fotografica “Organi della Tuscia”, dedicata all’antico e nobile strumento musicale, che si svolgerà nella chiesa della Pieve. In chiusura, il coro di Hosbo che si esibirà in canzoni popolari svedesi il 31. In previsione del consistente afflusso di visitatori, quest’anno sono stati ampliati i parcheggi dotati di bus navetta e aumentate le aree food e gli stand gastronomici. I biglietti possono essere acquistati direttamente sul posto, a partire dalle ore 18 del 26 agosto, al prezzo di 5 euro, oppure sul sito della manifestazione maggiorati del diritto di prevendita di un euro. Appuntamento a Vallerano per una serata all’insegna dell’arte e della gioia per gli occhi e per il cuore.
www.nottedellecandele.eu

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI