Risotto bicolore e baccalà, una bella figura in tavola

Giovanna Santececca

Vi propongo questa settimana un risotto bicolore con baccalà. Il riso Venere si sposa al Carnaroli per dare colore e sapore al vostro primo piatto. Non per tutti i palati, ma per quelli che amano il baccalà sarà un tripudio di piacere.

Ingredienti
100gr di riso carnaroli
100gr di riso venere
un pezzo di baccalà dissalato
burro
vino bianco secco
un pizzico di zafferano
baccalà da friggere (va bene anche quello surgelato)

Procedimento
Mettete il baccalà a bagno per il tempo necessario affinché perda tutto il sale. Scolatelo e sciacquatelo nuovamente. Fate bollire un po’ di acqua in un pentolino e sobbollite il baccalà per 3 minuti. Togliete il baccalà dal pentolino, rimuovete la pelle, conservate l’acqua di cottura. Sciogliete una noce di burro in una padella, versate il riso carnaroli e fatelo tostare per qualche istante. Sfumate con un po’ di vino bianco secco e versate un po’ di acqua di cottura del baccalà fino a metà della cottura del riso. In un pentolino a parte cuocete il riso venere, a cottura quasi ultimata unite le due qualità di riso aggiungete il baccalà spezzettato e finite la cottura utilizzando sempre l’acqua del baccalà. Mantecate con una noce di burro aggiungendo qualche filo di zafferano a piacere. A parte impanate dei pezzi piccoli di baccalà con un po’ di farina e friggeteli per 2 minuti per lato in abbondante olio di semi.

Tutti gli amanti dei sapori decisi , ne sono certa saranno soddisfatti da questo ottimo risotto, molto facile da preparare e, di conseguenza, da proporre in tavola. Provare per credere: qui la ricetta!

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI