Quando in pasticceria si gioca a scacchi

Ha ripreso in pieno la propria attività il circolo viterbese di scacchi Bobby Fischer, nato oltre 20 anni or sono per volontà di Vincenzo Bonanni, storico titolare del bar omonimo in Corso Italia. Dopo un paio d’anni di stop forzato, dovuto alla pandemia.
E lo ha fatto all’interno all’interno del Casantini Garden, situato nel quartiere Santa Barbara, proprio per festeggiare il compleanno del fondatore, con un torneo che ha visto protagonisti i soci dello stesso circolo Fischer e quelli della scuola scacchistica viterbese. Un vero e proprio derby insomma, che è finito in parità (volendo usare un linguaggio calcistico si potrebbe dire 1-1) con vincitori a pari merito Francesco Ciuchi e Lorenzo Centomani.
La cadenza di tempo per giocatore è stata di 5″ + 3′ di incremento per mossa, quindi abbastanza veloce; I turni disputati sono stati sei. Il budget del torneo è stato consegnato alla pasticceria Casantini (che ha provveduto alle consumazioni), che ha ospitato il torneo gratuitamente e ha riservato all’associazione Fischer un trattamento encomiabile.
Il presidente del circolo Danilo Monarca ha annunciato che sicuramente in futuro verranno organizzati tornei di levatura superiore. Il progetto del circolo Fischer e della scuola scacchistica viterbese è anche quello di organizzare una competizione in autunno con cadenza settimanale e forse anche un torneo weekend.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI