La Frontiera: se ne parla in un incontro con i detenuti

forntiera

Martedì 1 dicembre nella Casa Circondariale di Viterbo verrà presentato il libro La frontiera, di Alessandro Leogrande, in un incontro con i detenuti promosso e organizzato da Arci Solidarietà Viterbo e dalle associazioni Gli Asini e Antigone.

Alle 18 l’autore sarà ospite del Circolo Arci Il Cosmonauta (Via dei Giardini, 11), per discutere del libro insieme al giornalista Giuliano Battiston.

Attraverso inchieste e testimonianze, La frontiera offre un punto di riferimento fondamentale sulla storia recente delle migrazioni verso l’Europa. C’è una linea immaginaria eppure realissima, una ferita non chiusa, un luogo di tutti e di nessuno di cui ognuno, invisibilmente, è parte: è la frontiera che separa e insieme unisce il Nord del mondo, democratico, liberale e civilizzato, e il Sud, povero, morso dalla guerra, arretrato e antidemocratico. È sul margine di questa frontiera che si gioca il Grande gioco del mondo contemporaneo”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI