Porti della Teverina: laboratori teatrali organizzati dal teatro Null

laboratorio

E’ tempo di laboratori teatrali per l’Officina culturale della Regione Lazio I porti della Teverina gestita dal Teatro Null. Ci saranno ben quattro distinti laboratori, per costruire un vero e proprio polo di riferimento nella Teverina, per quanto riguarda la didattica teatrale rivolta ai ragazzi e agli adulti.

A prendere il via, giovedì 8 ottobre alle ore 21,00, sarà il laboratorio “I linguaggi del teatro, il lavoro dell’attore” presso l’Ecomuseo di Sipicciano, in collaborazione con la Pro Loco. Al suo II anno, il laboratorio prevede un lavoro di preparazione accurato, che partirà dall’espressione fisica, per passare all’attenzione e alla concentrazione, poi si procederà con l’improvvisazione e la drammatizzazione, l’uso della voce, la verità scenica, la memoria emotiva, fino ad arrivare alla costruzione di una partitura drammaturgica. Si lavorerà su materiali classici e contemporanei.

Il secondo laboratorio, “Abitare il Teatro”, sarà presentato al Teatro dei Calanchi di Lubriano lunedì 12 ottobre alle ore 21,00, ed è rivolto ai ragazzi dai 15 anni in su. Qui si partirà dalle basi e rudimenti, tra teoria e pratica, di che cos’è il teatro e la sua nascita. Si approfondiranno lo studio sullo stare in scena, la voce espressiva, l’improvvisazione teatrale, le varie tecniche di recitazione, relazione tra gesto, voce e spazio, il testo drammaturgico e la sua messa in scena.

Il terzo Laboratorio, “Libera la tua creatività”, avrà un primo incontro presso la Biblioteca di Castiglione in Teverina mercoledì 14 ottobre alle ore 16,30.  Questo laboratorio è rivolto a ragazzi dagli 11 ai 14 anni. Si cercherà attraverso lo sviluppo della creatività di favorire la crescita e la maturazione dei ragazzi. Avremo, quindi, esercizi per socializzare, per scoprire cos’è uno spazio scenico, esplorare il proprio corpo, la voce, le percezioni e le proprie emozioni e il rapporto con gli altri. Si potenzierà così il movimento e la creatività espressiva, attraverso anche improvvisazioni libere e a tema, per arrivare infine a costruire un personaggio e una piccola rappresentazione.

Il quarto e ultimo laboratorio, riservato ai più piccoli, sta per prendere il via all’interno della Scuola Primaria di Castiglione in Teverina.

Tutti i laboratori prevedono un saggio finale, la loro frequenza sarà settimanale e andrà da ottobre 2015 a maggio 2016. I docenti sono l’attore, regista e autore Gianni Abbate, Maria Malleier, diplomata in Scienze del movimento alla Scuola Dore Jacobs di Essen Germania e sono previste lezioni anche di altri professionisti dello spettacolo e del movimento creativo.

Info: 3471103270 – 0761948963 – iportidellateverina.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI