Percorso d’Arte a Castiglione a Palazzo Patrizi Clementi

La Rassegna d’Arte Percorso d’Arte a Castiglione, a cui è dedicato l’evento presso Palazzo Patrizi Clementi, è un progetto promosso dal Comune di Palombara Sabina, insieme ad Oriana Impei scultrice e docente del Corso di Scultura dell’Accademia di Belle Arti di Roma ed in collaborazione con i funzionari della Soprintendenza.
Realizzata nel maggio 2017, questa iniziativa è il prosieguo della prima edizione del 2012, ideata dall’Accademia in collaborazione con il Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e che ha visto la collocazione permanente di dodici sculture in Travertino Romano disposte lungo il sentiero che conduce alle rovine dell’antica Castiglione.
Il successo a livello internazionale del progetto 2012, che ha ottenuto il Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa nel 2014/15, ha indotto l’Amministrazione di Palombara Sabina a proseguire su questa strada di valorizzazione del territorio con la seconda edizione che ora si presenta.
Alla rassegna di quest’ anno hanno partecipato alcuni allievi dell’ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI ROMA con il Corso di scultura – referente la prof.ssa Oriana IMPEI- e dell’ UNIVERSIDAD MIGUEL HERNÁNDEZ de ELCHE –SPAGNA, referente la professoressa Raquel PUERTA VARO’ docente del corso di scultura.
Tutte le opere, ispirate al tema dei quattro elementi della natura, sono state dislocate in punti significativi del territorio di Palombara Sabina: in prospettiva educativa è stato scelto il Parco Giochi, dove si trovano l’opera ELEMENTI della spagnola EVA MARTI DOMINGO e le sculture degli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Roma, DANGYONG LIU LUNA SCIMMIA DONNA, Işık Özçelik FINESTRA. In collegamento visivo con queste, ubicata con vista panoramica dal Parco dei Monti Lucretili su Palombara Sabina lo spagnolo JOAN ESQUERDO ha realizzato l’opera Dell’ARIA; il tema del rapporto tra natura e religiosità è svolto da ANTONELLO SANTILLI in LEGAMI nell’area antistante l’ULIVONE millenario, e da SOLMAZ VILKACHI con PASSUS sul percorso del Cammino di San Francesco. Infine, nella frazione di Cretone si trovano: MATERNITA’ nell’area antistante la scuola media AMEDEO PORRU e MEDITAZIONE LIQUIDA di STEFANO PISCHIUTTA legato al tema dell’acqua, nelle TERME di Cretone .
Le opere esposte sono state selezionate da una prestigiosa commissione presso l’Accademia di Belle Arti di Roma della quale hanno fatto parte i funzionari di Soprintendenza dott. Isabella Del Frate e l’arch. Valentina Milano. Le sculture, realizzate in grande scala con il locale Travertino Romano, sono state ricavate da blocchi di circa quattro tonnellate cadauno e modellate dagli scultori presso il cantiere all’aperto a Palombara Sabina. L’intero Percorso d’Arte, inaugurato il 4 giugno 2017, è stato seguito da un ampio numero di visitatori.
In collegamento al simposio è stata allestita una mostra dal titolo COESIONE 2017 tenutasi presso il Castello Savelli, dove si è tenuto un Convegno dal titolo SENS/ZARCHITETTURA La Natura Maestra dell’Architettura.
Le varie iniziative dell’intera Rassegna d’Arte sono state documentate con un Video a cura di Maliche Kianian e un Catalogo a cura di Oriana Impei stampato da Gangemi Editore.

Intervengono alla presentazione:
Alfonsina Russo ex Soprintendente; Isabella Del Frate Funzionario storico dell’arte della Soprintendenza; Daniele Onestà Assessore alla Cultura Comune di Palombara Sabina; Massimo Massimi Delegato per i Beni culturali per il Comune di Palombara Sabina; Laura Rinaldi Direttore Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili; Oriana Impei Docente di Scultura Accademia di Belle Arti di Roma e direzione artistica della Rassegna, progetto del Biennio Scultura Ambientale e Lapis Tiburtinus, con la partecipazione degli artisti/emergenti allievi dell’Accademia; Zaccaria Mari Funzionario Archeologo della Soprintendenza; Cristiana Avenali Consigliera Regione Lazio; Maurizio Gubbiotti Presidente RomaNatura – Coordinatore Federparchi Lazio; Alessandro Panci Architetto Consigliere segretario dell’Ordine degli Architetti ppc di Roma e Provincia; Maria Cristina Tullio Architetto Paesaggista del Consiglio di Presidenza Nazionale AIAPP; Sandro Polci Direttore Festival Europeo della Via Francigena, Filippo Lippiello Imprenditore e Presidente del C.V.T.R.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI