Patchwork e Quilting: torna la mostra nazionale a Bomarzo

Per l’ottavo anno, dal 19 al 21 maggio, torna a Palazzo Orsini con ingresso gratuito la rassegna nazionale “Patchwork a Bomarzo”, tradizionale appuntamento con la creatività incentrato su patchwork, quilting e solidarietà.

L’organizzazione, per la seconda edizione consecutiva, è a cura dell’associazione culturale Ago e Filo di Noè (Noi organizziamo eventi) con il patrocinio del Comune di Bomarzo, della Quilt Italia (associazione nazionale italiana di patchwork, Quilting, lavori di ago ed affini) e dell’Association Belge du Patchwork.
La mostra, che ospita oltre ai lavori provenienti da tutt’Italia, anche una selezione di quilt direttamente dal Belgio, si propone di promuovere e diffondere il più possibile la passione e la conoscenza del Patchwork e del Quilting, con tutta una serie di attività volte proprio alla diffusione di quest’antica tecnica di cucito.
La formula, ormai consolidata prevede, oltre all’esposizione, anche dei laboratori nei quali i visitatori potranno cimentarsi, apprendendo tecniche diverse (tradizionali o attuali) per confezionare non solo coperte ed arazzi, ma anche capi di abbigliamento e accessori personali.
La finalità è quella di tramandare tecniche che altrimenti andrebbero perdute ed accostare al mondo del patchwork sia coloro che vogliono imparare, ma anche a chi intende migliorare la propria arte oppure solamente avvicinarsi al mondo del Patchwork per conoscerlo meglio.

Nell’edizione 2017, saranno ospiti le ambasciatrici di Cuore di Maglia, un’associazione di donne e soprattutto mamme, che lavorando la lana ai ferri o all’uncinetto, creano dei “corredini per bimbi piccini”da destinare agli ospedali in cui è presente la terapia intensiva neonatale, o, come successo negli anni passati, da donare a bambini africani.
In esposizione, infine, anche i lavori realizzati dalle detenute di un carcere romano, emblema del lavoro manuale come modalità di reinserimento nella società.

Quest’anno, inoltre, l’associazione Ago & Filo di N.O.E. curerà, dal 16 al 20 agosto, “Lanzada Patch” una manifestazione analoga a quella di Bomarzo, presso il comune di Lanzada Valmalenco (So) a dimostrazione di come il Quilting possa diventare anche un’ottima occasione di promozione turistica per il territorio.
Per informazioni: segretagofilo@gmail.com
Pagina fb: Patchwork a Bomarzo

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI