Ottava di Sant’Egidio a Orte. Festa secolare di storia e tradizioni

Una festa di antica tradizione solennizzata da Papa Bonifacio IX nel 1396, con la concessione delle stesse indulgenze della Porziuncola di Assisi, si celebrava con l’impegno di tutta la cittadinanza.
Oggi la Rievocazione, unisce tradizione, religiosità e storia, rappresentando un esempio di come le città medievali organizzavano i festeggiamenti per i Santi Patroni.
Ogni giorno, dal 31 agosto all’11 settembre, le 7 Contrade di Orte festeggiano Sant’Egidio con cortei, spettacoli, giochi, musiche antiche, facendo rivivere i vicoli, i palazzi, le piazze, di colori ed atmosfere che riportano indietro nel tempo, in un’epoca ormai lontana. Orte si trasforma così in un luogo suggestivo in cui tutti cittadini e visitatori divengono i protagonisti della Festa.
Il centro storico è invaso dai profumi e dagli aromi delle Taverne che apriranno il 2 settembre .Locali di particolare pregio storico-architettonico in cui l’attività è condotta dai contradaioli con opera di volontariato, con rappresentazioni di vecchie abitudini casalinghe e prodotti tipici locali selezionati. In questi luoghi, si esprime il confronto gastronomico delle Contrade, e i commensali possono riscoprire gli antichi sapori di una volta.
Come nel Medioevo e nel Rinascimento, i giochi popolari e le contese medievali, regalano momenti di grande goliardia e di aggregazione sociale.
Il grande corteo storico attraversa le vie del centro l’ultimo giorno della Festa l’11 settembre dalle ore 15.00 per andare ad assistere al Palio degli Arcieri che, nella piazza della Libertà, la piazza principale, si contendono l’anello d’argento per la propria contrada, con archi di legno realizzati su modelli medievali.
Giunta alla sua 45° edizione,l’Ottava de Santo Egidio è organizzata dall’Ente Ottava Medievale con la collaborazione di tutta la cittadinanza ortana.
Info: Pro Loco -Tel. 0761.403240 –Ente Ottava Medievale -Tel. 0761.493148

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI